I 1.250 esemplari già ordinabili celebrano i 25 anni del modello e riprendono alcuni dettagli del prototipo del 1993

Porsche è pronta a celebrare il 25esimo anniversario della famiglia Boxster con un modello davvero speciale: la Boxster 25. Basata sulla 718 Boxster GTS 4.0, verrà prodotta in soli 1.250 esemplari in tutto il mondo.

La Boxster 25 riprenderà numerosi dettagli proposti dal primo prototipo presentato nel 1993 al Salone di Detroit. La 718 rappresenta la quarta generazione della sportiva a motore centrale che è stata venduta in oltre 357mila esemplari nel corso della sua storia.

Un po’ di storia

Stiamo parlando di un modello che da sempre è speciale per Porsche. La produzione partì in Europa nel 1996 con una linea praticamente identica a quella della concept presentata tre anni prima. La roadster debuttò in un momento economico difficile riuscendo a traghettare il brand fuori dalla crisi di quegli anni. Il prezzo più accessibile rispetto a quello delle 911 permise di attirare nuovi clienti, conquistati da uno stile inconfondibilmente Porsche.

Fotogallery: Porsche Boxster 25

La prima generazione montava un 2.5 da 204 cavalli e fu il primo sei cilindri in linea raffreddato ad acqua. Col passare degli anni la potenza e la cilindrata sono costantemente cresciute fino ad arrivare ai 420 cavalli della 718 Spyder nel 2019, la quale condivideva alcune componenti della 911 GT3.

Porsche Boxster Concept 1993
Porsche Boxster 25

Oltre agli interventi sulle motorizzazioni e sulla linea, Porsche ha affinato la tecnologia di guida. La casa tedesca ha infatti reso la Boxster sempre più dotata per la guida intensa aggiungendo ammortizzatori regolabili, freni in carboceramica e un rapido cambio automatico Tiptronic S, prima di passare al PDK.

Dettagli speciali

Una delle caratteristiche principali del modello è l’accostamento cromatico. Il color bronzo Neodyme crea un contrasto speciale col classico argento GT Silver Metallic. Non manca inoltre il badge “Boxster 25”, mentre la fiancata si fa notare grazie alle prese d’aria con inserti color bronzo e ai cerchi da 20” a cinque razze.

Porsche Boxster 25

Originale anche lo sportellino del serbatoio in alluminio che s’ispira alla linea Exclusive Design della casa tedesca. Il parabrezza presenta finiture nere, mentre i terminali di scarico sportivi sono in nero lucido.

Anche l’abitacolo mantiene il legame col passato proponendo interni in pelle rossa. Pure la capote è rossa ed è impreziosita dalla scritta in rilievo “Boxster 25”. Per chi desiderasse un abitacolo più classico comunque è sempre disponibile la colorazione nera anche per la capote.

Porsche Boxster 25

Com’è lecito aspettarsi, l’equipaggiamento è piuttosto ricco e comprende dettagli in alluminio spazzolato, sedili sportivi configurabili in 14 posizioni, battitacco “Boxster 25” e poltrone e volante riscaldabili.  

Lo stesso 4.0 della GTS

Il 4.0 flat-six è condiviso con la 718 Boxster GTS. I suoi 400 cavalli, abbinati al cambio manuale a sei rapporti (è disponibile anche il doppia frizione a 7 rapporti PDK), consentono di raggiungere una velocità massima di 293 km/h. Col cambio PDK e il pacchetto Sport Chrono (presente di serie) lo scatto è bruciante con lo 0-100 km/h coperto in appena 3.8 secondi.

Porsche Boxster 25

A rendere ancora più coinvolgente l’esperienza di guida ci pensa il comparto delle sospensioni. La Boxster 25 è equipaggiata col Porsche Active Suspension Management (PASM) che riduce l’altezza di 10 mm rispetto ad una 718 normale. Per gli incontentabili sportivi è possibile richiedere anche il PASM Sport che abbassa di ulteriori 10 mm la vettura.

Il Porsche Torque Vectoring con differenziale a slittamento limitato, invece, migliora ancora di più la maneggevolezza e il comfort.

La nuova Boxster 25 è già ordinabile ed è disponibile nelle colorazioni GT Silver Metallic, Jet Black Metallic e Carrara White Metallic. Il debutto nelle concessionarie avverrà entro marzo con un prezzo che in Germania è fissato il 94.986 euro.