Sorto nel 1915, è il più grande degli stabilimenti della Stella, sede dei centri sviluppo e design e della Factory 56 dove nasce la EQS

Negli ultimi anni il termine più usato per indicare una grande fabbrica di automobile sembra esser diventato "Gigafactory", coniato da Tesla per i siti produttivi che sfornano auto elettriche e poi adottato universalmente per indicare gli stabilimenti che producono batterie. Tuttavia, le "megafabbriche" esistono da molto prima e l'industria dell'auto tradizionale ne vanta tuttora un buon numero sparse per il mondo.

La prima e più importante, con cui ci sembrava giusto inaugurare questo nuovo ciclo di appuntamenti, è quella di Sindelfingen, attualmente la più importante tra quelle appartenenti al più antico costruttore di automobili, ovvero Daimler, per il quale non rappresenta però soltanto una delle fabbriche più prolifiche, visto che il suo comprensorio include anche uno dei più grandi centri ricerca e sviluppo e varie strutture di prova. 

Da 100 anni al servizio dell'auto

Lo stabilimento è stato fondato nel 1915 dall'allora Daimler-Motoren-Gesellschaft e impiegato inizialmente per la produzione di aerei e motori aeronautici, ragion per cui era anche dotato di una pista di atterraggio. Le auto hanno iniziato ad uscire dai suoi cancelli poco dopo, nel 1919, e nel 1926 vi è stata trasferita la produzione di carrozzerie della neonata Daimler-Benz e installata la prima moderna catena di montaggio, seguite nel '29 dal reparto presse.

Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen

Strategica ancora oggi

La particolarità di Sindelfingen è la vicinanza al quartier generale di Stoccarda (capitale del land del Baden-Württemberg, le quadrante sud-ovest della Germania), sede centrale di Daimler, da cui dista appena 15 km e che fa dello stabilimento un centro strategico e logistico di primaria importanza. Nel sito si trovano posto anche i centri funzionali preposti all'organizzazione della produzione, la logistica e la gestione della qualità, nonché la sede del reparto acquisti Mercedes-Benz.

Megafabbriche - Sindelfingen

Nei suoi quasi 3 milioni di metri quadri trovano posto anche il secondo centro Ricerca e Sviluppo Daimler AG, il settore sviluppo vetture e il Design Center di Mercedes-Benz. Inoltre, Proprio qui sono stati concepiti, testati e portati alla produzione  molti dei sistemi di sicurezza più avanzati che la Casa ha introdotto negli ultimi decenni.

Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen

La casa delle ammiraglie

Anche dal punto di vista produttivo, Sindelfingen resta uno dei siti più importanti: benché non produca di base i modelli di maggiori volumi, ospita due delle linee storiche più significative della Stella, ossia Classe E ed S.

Nel secondo dopoguerra, da questo stabilimento è infatti ripartita l'attività della Casa, inizialmente limitata alla produzione della piccola 170/180 (W136 e successive evoluzioni) ma poi allargata ai modelli antenati della Classe E come la W110 e, dal '72, alla prima Classe S W116, due famiglie che non hanno più abbandonato le sue linee.

Oltre alle S, tra le quali fino al 2020 erano comprese Coupé e Cabrio, uscite di produzione senza rimpiazzo, ai modelli extra-lusso Mercedes-Maybach, alla CLS e alle E berlina e Station Wagon (Coupé e Cabriolet sono costruite a Brema), qui si producono anche tutti e tre i modelli Mercedes-AMG GT

A oggi la fabbrica, che dopo il ridimensionamento del 2019 dà lavoro a 24.000 persone (erano quasi 30.000 nel 2017) di cui 10.000 impiegate nel centro ricerca e sviluppo, è seconda per capacità solo a quella di Brema, che nel 2020 l'ha superata di poche migliaia di unità (324.000 contro 319.000).

Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen

La Factory 56 e la EQS

Con contenuti così forti di tradizione e innovazione, non sorprende che proprio qui Daimler abbia avviato la prima fase del suo progetto di rivoluzione tecnologica. Un piano concretizzato con l'inaugurazione, nel 2020, della Factory 56, l'impianto di produzione automobilistica più moderno di Mercedes-Benz concepito su nuovi criteri di flessibilità, digitalizzazione, efficienza e sostenibilità, secondo un modello che sarà poi esteso ad altri siti.

Totalmente carbon-neutral, la Factory 56 è il sito scelto per la produzione dell'ammiraglia elettrica EQS, a cui si affiancherà presto un impianto per la produzione interna di batterie destinato a rifornire anche le altre fabbriche di veicoli a zero emissioni.

Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen
Megafabbriche - Sindelfingen

La scheda di Sindelfingen

Inaugurazione 1915
Proprietà Daimler AG
Collocazione Sindelfingen - Stoccarda - Baden-Württemberg - Germania
Superficie complessiva 2.955.944 metri quadri (di cui 1.305.557 adibiti alla produzione) 
Dipendenti impiegati 24.000
Capacità produttiva 210.000-320.000 veicoli l'anno
Altre attività Centro ricerca e sviluppo, Centro design
Modelli attualmente prodotti Mercedes Classe E berlina e Station Wagon, Mercedes Classe S e S Lunga, Mercedes-Maybach S, Mercedes AMG GT e GT 4 Door.
Modelli storici più importanti prodotti Mercedes 170 (W136), Mercedes SL (W113 e R107), Classe S (tutte), Maybach 57 e 62 
Modelli di prossima produzione EQS (2021), nuova GLC (2022)

Fotogallery: Sindelfingen, il gioiello di Mercedes