Iconica e vincente. È la Porsche 962, costruita alla fine degli anni ’80 per prendere parte al campionato mondiale sport prototipi e alle corse di resistenza più famose al mondo come la 24 Ore di Le Mans o la 24 ore di Daytona.

Successivamente, a causa del cambio di regolamento per le gare endurance, la maggior parte dei 125 esemplari realizzati venne ritirata. Fu in quel momento che tante aziende decisero di convertire le auto da gara in modelli omologati per la strada. Uno di questi è in vendita da Issimi, un rivenditore californiano di auto da collezione.

Dai cordoli alla strada

L’esemplare di Porsche 962 è stato messo a punto dalla tedesca Koenig Specials. Per poter circolare su strada, l’azienda ha eseguito un lungo lavoro di adattamento sull’auto. In pratica, l’intera carrozzeria è stata ritoccata nei minimi particolari per rispettare le normative.

1991 Porsche 962
1991 Porsche 962
1991 Porsche 962

Ogni pannello è stato ridisegnato e i fari anteriori sono stati posizionati più in alto. Ciò ha portato a rivedere anche l’aerodinamica con la creazione di un nuovo sottoscocca.

Almeno dal punto di vista estetico, comunque, il risultato è impressionante. Per molti, infatti, sarebbe difficile distinguere la versione da gara e quella stradale.

Cosa quasi come quattro Porsche 911

Sotto il cofano batte un 3.4 biturbo da oltre 550 CV derivato da una Porsche 911 con un impianto di scarico dedicato (e anch’esso omologato). I freni sono praticamente gli stessi dell’auto da circuito, mentre le sospensioni sono state modificate per ottenere una taratura più morbida e adeguata all’utilizzo quotidiano.

1991 Porsche 962

Stando a quanto riportato nell’annuncio, l’auto è stata acquistata da Koenig Specials nel marzo 1990 e la versione definitiva è uscita dall’officina nel luglio 1991. Il mese successivo, la Porsche è stata venduta ad un cliente giapponese a 1,03 milioni di dollari dell’epoca (circa 2,07 milioni di dollari del “2021”, ossia 1,78 milioni di euro).

L’esclusiva supercar è passata di mano tra alcuni collezionisti giapponesi prima di essere importata negli Stati Uniti nel 2019. Ora, con soli 2.502 km percorsi in più di 30 anni, è in vendita a circa 855 mila euro, ovvero quasi come quattro Porsche 911 Turbo S.

Fotogallery: 1991 Porsche 962