L'Europa ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita di Kia a livello globale, ma per conquistarla la Casa ha dovuto diventare a sua volta un po' europea. Il salto di qualità, dopo l'acquisizione da parte di Hyundai - con cui oggi forma uno dei primi cinque colossi mondiali dell'auto - è arrivato nel 2007 con l'apertura del Design Center di Francoforte e della fabbrica-gioiello di Zilina, in Slovacchia.

L'attività dello stabilimento è stata inaugurata dalla cee'd, primo modello disegnato, oltre che costruito, in territorio europeo, con cui Kia ha innalzato il livello qualitativo e tecnologico dei suoi prodotti introducendo i sette anni di garanzia che sono tuttora un fiore all'occhiello della sua politica commerciale. Da quel momento, il sito ha accolto tutti i nuovi modelli derivati da quella specifica piattaforma, compresi XCeed e Sportage, che sforna al ritmo di 300.000 unità l'anno.

Una fabbrica... per 2

Zilina si trova nel nord della Slovacchia, a circa 40 km dal confine con la Repubblica Ceca dove, più o meno alla stessa distanza, si trova l'altro grande stabilimento europeo del gruppo, quello Hyundai di Nosovice.

La vicinanza tra i due, che distano circa un'ora di strada, è strategica perché il comprensorio del sito Kia, costato 1 miliardo di euro, include anche la fabbrica di motori (recentemente ammodernata con investimenti per altri 70 milioni di euro per far fronte alla crescente domanda e introdurre le versioni ibride) che serve entrambi i siti produttivi e ha una capacità prossima al mezzo milione di propulsori l'anno.

Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina

Efficiente da subito e sempre più green

Kia Slovakia Plant, come è stato battezzato, è tuttora il primo stabilimento mondiale del marchio per capacità ed efficienza, oltre che uno dei pochi al mondo potenzialmente in grado di produrre su una sola linea oltre 8 modelli differenti. Attualmente vi si realizzano, come già accennato, tutte le varianti della Ceed, incluse le derivate Xceed e ProCeed, e Sportage. Il SUV, in particolare, è approdato qui nel 2008, quando è stato deciso di produrre in loco le versioni destinate all'Europa della seconda generazione.

Già quasi a fine carriera, la sua produzione è stata spostata qui al fine di far acquisire a uno dei modelli più venduti e apprezzati i nuovi standard costruttivi e la garanzia di 7 anni. Da quel momento, tutte le serie successive per il Vecchio Continente sono uscite dalla fabbrica di Zilina, cosa che si confermerà con la Sportage "5", la cui versione europea è appena stata presentata a Francoforte.

Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina

Recentemente, poi, la dirigenza coreana ha confermato che dal 2024 qui sarà prodotto anche un modello 100% elettrico di categoria compatta (uno degli 11 in arrivo entro il 2026), presumibilmente una variante a batteria di uno dei modelli della famiglia Ceed o il primo di una nuova stirpe destinata a rimpiazzare queste ultime con la transizione verso le energie pulite che porterà, secondo i piani, i modelli elettrificati salire al 40% delle vendite entro il 2030.

Lo stabilimento Kia di Zilina

Efficiente da subito e sempre più green

Nel 2015, la fabbrica ha toccato la produzione-record di 385.000 vetture, mentre pochi mesi fa ha festeggiato il traguardo dei 4 milioni di unità totalizzati in meno di 15 anni. Tuttavia, sebbene siano dati di tutto rilevo, il potenziale effettivo è ben lungi dall'essere stato sfruttato a fondo, visto che può facilmente incrementare i volumi senza bisogno di lavori di ampliamento proprio grazie alla flessibilità produttiva che la caratterizza da sempre, unita a processi di produzione, saldatura, verniciatura e assemblaggio tra i più moderni.

Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina
Lo stabilimento Kia di Zilina

Ciò che invece sta crescendo è la superficie verde, che Kia sta ampliando intorno ai suoi impianti di produzione in tutto il mondo già da diversi anni. Nel 2015 erano cresciuti di circa 136.289 metri quadri, per una superficie totale di 3.507.276 metri quadri, equivalente di 858 campi da calcio. Cosa che dà un grosso contributo alla compensazione della CO2 prodotta dagli stabilimenti stessi.

Considerando che un singolo albero è in grado di assorbire fino a 22 kg di CO2 all'anno, questo corrisponde a circa 107,5 milioni di tonnellate di CO2 a seguito dell'imboschimento di Kia. Inoltre, dal 2000 la Casa è riuscita a ridurre la produzione di inquinanti ed evitare del tutto la contaminazione del suolo in tutti i suoi siti.

La scheda di Zilina

Inaugurazione

2007

Proprietà Kia Motors
Collocazione Zilina, Regione e Distretto di Zilina, Slovacchia
Superficie

-

Dipendenti impiegati 3.800
Capacità produttiva 400.000 veicoli e 500.000 motori l'anno
Altre attività Centro formazione
Modelli attualmente prodotti Ceed, Xceed, ProCeed, Sportage (versioni Europa)
Modelli storici più importanti prodotti cee'd (tutte le generazioni), Sportage (dal 2008), Venga
Modelli di prossima produzione Kia EV Compact (2024)