La prima edizione di Cavallino Classic Middle East, il concorso d'eleganza riservato alle vetture marchiate Ferrari, è stata vinta dal collezionista americano Connor Cogan che ha ricevuto il Best of Show 2021 per la sua Ferrari 250 Europa del 1953. Lo spettacolare esemplare con telaio numero 0295 e con carrozzeria coupé bicolore rosso-nero realizzata da Vignale è stata eletta migliore auto del concorso ed è lo stesso esemplare esposto dalla Casa modenese al Salone di Parigi dell'ottobre 1953.

Cogan è stato premiato durante la cena di gala a Casa Ferrari da Enrico Galliera, chief marketing and commercial officer di Ferrari e da Luigi Orlandini, presidente e ceo di Canossa Events, organizzatore dell'evento che si è tenuto tra Dubai e Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, tra il 9 e il 12 dicembre 2021 con il patrocinio dell'Ambasciata d'Italia ad Abu Dhabi. Una selezione di Ferrari è stata esposta all’interno dell’esposizione “Motor Valley @ Dubai Expo”, evento promosso dalla Regione Emilia-Romagna e organizzato dalla stessa Canossa Events.

Supercar, hypercar e storiche, tutte Ferrari

In particolare il concorso d'eleganza Cavallino Classic Middle East 2021 ha avuto luogo tra il Dubai Opera (ai piedi del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa) e Casa Ferrari sul prato dello Yas Links Golf Club di Abu Dhabi. Qui si sono presentate alcune delle Ferrari più rare e preziose della più che settantennale storia del marchio del Cavallino Rampante, dalle storiche vetture degli Anni '50 fino alle più recenti supercar e hypercar come 288 GTO, F40, F50, Enzo, Testarossa e Monza SP1 e SP2 della collezione Icona.

Ricordiamo che Cavallino Classic è da trent'anni uno dei più importanti e conosciuti concorsi d'eleganza per vetture Ferrari, un appuntamento immancabile per collezionisti e appassionati delle "Rosse" che dal 1992 si ripete ogni anno a Palm Beach, in Florida. Dal 2021 sono state proposte due edizioni speciali, una a Modena, in Italia e l'altra negli Emirati e intitolata appunto Cavallino Classic Middle East.

Cavallino Classic Middle East 2021
Ferrari 250 Europa Coupé Vignale (1953)

L'originalità innanzi tutto

Le Ferrari partecipanti, tutte invitate e selezionate dal comitato organizzativo di Cavallino Classic, sono state valutate dai giudici secondo i criteri IAC/PFA (International Advisory Committee for the Preservation of the Ferrari Automobile) che promuovono la conservazione delle auto nel loro stato originale e autentico. Il restauro e le cure estetiche hanno invece un valore inferiore nel giudizio finale.

Cavallino Classic Middle East 2021
Cavallino Classic Middle East 2021

Per valutare la "perfezione" di una Ferrari i giudici del concorso si attengono a rigorose specifiche di originalità e fedeltà alle caratteristiche storiche dell'auto, compresi i dettagli, gli eventuali restauri e gli accessori dell'epoca. Nel nostro video da Abu Dhabi trovate tutte le informazioni in merito.

Un invito per Palm Beach Cavallino Classic 2022

Solo le Ferrari con più di vent'anni possono competere per il trofeo Best of Show, oltre che per il Platinum Award, mentre tutte le vetture in concorso sono candidabili agli altri premi. Le auto vincitrici sono invitate a una speciale esibizione prevista per il prossimo Palm Beach Cavallino Classic in programma dal 20 al 23 gennaio 2022.

Al termine del concorso il presidente e ceo di Canossa Events, Luigi Orlandini, ha detto:

"Un debutto straordinario, ricco di vetture di altissimo livello. Come era logico aspettarsi in questa parte di mondo, che ha scoperto solo in tempi più recenti il fascino delle vetture classiche, molte le Ferrari iscritte prodotte in anni più vicini a noi, con un’età media generale di vetture e concorrenti, più bassa del solito. Le stesse condizioni delle auto rispecchiano l’approccio al veicolo da collezione tipico dei paesi del Golfo, dove si cercano vetture d’epoca con pochissimi chilometri e dove si tende a privilegiare in modo marcato il conservato rispetto al restaurato.

È stata una bella sfida organizzativa e siamo contenti che i collezionisti abbiano risposto con entusiasmo a questa prima assoluta, portando vetture eccezionali anche dall’Europa e dagli Stati Uniti. Un grazie speciale a Ferrari Middle East e ad Al Tayer Motors per la grande collaborazione, e soprattutto alla squadra di Canossa Events che, come sempre, è riuscita a realizzare un evento perfetto."

Cavallino Classic Middle East 2021

Cavallino Classic Middle East 2021, tutti i premi assegnati

  • "The Gran Turismo Ferrari Cup", per la Ferrari stradale più rappresentativa: Ferrari 250 Europa Coupé Vignale del 1953, telaio #0295, di Kevin Cogan (USA)
  • Coppa Dodici Cilindri, per la migliore Ferrari con motore 12 cilindri: Ferrari 512 TR del 1993, telaio #97095, di Pietro Meroni (CH)
  • Coppa Otto Cilindri, per la migliore Ferrari con motore 8 cilindri: Ferrari 328 GTS del 1989, telaio #82706, di Rajai Kayal (HKJ)
  • The Preservation Vintage Cup (pre-1975): Ferrari 365 GTB/4 del 1973, telaio #16393, collezionista privato (UAE)
  • The Preservation Classic Cup (1976-1990): Ferrari 412 GT del 1988, telaio #71949, di Rajai Kayal (HKJ)
  • The Excellence Cup, Outstanding restoration Quality: Ferrari Dino 246 GT del 1970, telaio #1148, di Saif Assam (CND)
  • The Elegance Cup, Outstanding coachbuilt Ferrari: Ferrari F40 del 1988, telaio #84140, di Mohamed Al Nowais (UAE)
  • The Chairman Cup: Ferrari 250 GT Coupè Pinin Farina del 1959, telaio #1533, di Jan Sandmann (D)
  • Public award for the Best Ferrari Supercar: Ferrari F40 del 1988, telaio #84140, di Mohamed Al Nowais (UAE)
  • Public award for the Best Ferrari Monza: Ferrari Monza SP2 del 2021, telaio #263445, di Khalid Mohammed Abdulrahim (BHR)
  • Ferraristi Award: Ferrari 250 Europa Coupé Vignale del 1953, telaio #0295, di Kevin Cogan (USA)

[Foto: Canossa Events]

Fotogallery: Cavallino Classic Middle East 2021