Land Rover ha presentato i Model Year 2023 di Discovery Sport e Range Rover Evoque, scegliendo di giocare d'anticipo con novità concentrate essenzialmente a livello di equipaggiamenti.

Non ci sono infatti cambiamenti sotto al cofano, con la conferma delle motorizzazioni benzina e diesel elettrificate introdotte nel corso di quest'anno. 

Range Rover Evoque 2023

La gamma Evoque si arricchisce di nuovi allestimenti in edizione speciale. Si parte dalla Bronze Collection Special Edition, disponibile in tre colori con tetto a contrasto Corinthian Bronze e le prese d'aria laterali Burnished Copper, per proseguire con la HST, offerta unicamente con la motorizzazione a benzina P300 da 300 CV e distinta dal Black Pack con tetto panoramico scorrevole e cerchi da 20", rifiniti in Glossy Black e pinze freni rosse.

external_image

Discovery Sport 2023

Analogamente a Evoque, anche il SUV familiare a 5 o 7 posti Discovery Sport presenta una gamma aggiornata con allestimenti speciali: il primo è il "Black” proposto già nel 2020, che è abbinato al motore turbo da 290 CV e caratterizzato da dettagli in nero lucido.

Il secondo si chiama Urban Edition ed  è una serie speciale basata sulla R-Dynamic S, ma con l'aggiunta di finiture in Shadow Aluminium, sedili in tessuto scamosciato Luxtec e tetto a contrasto nero. Questo pacchetto di combina con 5 colori esterni: Carpathian Grey, Firenze Red, Santorini Black, Ostuni White e Hakuba Silver.

Land Rover Discovery Sport Black

Più efficienti dalla primavera scorsa

A livello di motori, le principali novità su Evoque e Discovery Sport sono arrivate tra la fine del 2020 e la primavera 2021: l'attuale gamma comprende già infatti gli aggiornamenti dei diesel, dotati di tecnologia mild hybrid e passati a 163 e 204 CV con nuove sigle D165 e D200, mentre il modello top di gamma, l'ibrido P300e, è stato migliorato nella funzione di mantenimento carica Save, che in marcia senza compromettere tropo i consumi promette di riportare la batteria all'80% in 90 minuti a una velocità media costante di circa 110 km/h.

Sono inoltre state potenziate le dotazioni di sicurezza con il Rear Traffic and Rear Collision Monitor, che tiene d'occhio il traffico posteriore, e la 3D Surround Camera, sistema di  videocamere perimetrali. Inoltre ci sono un nuovo filtraggio dell'aria antiallergenico con livelli monitorabili dal display centrale e il sistema infotainment Pivi Pro con possibilità di aggiornamenti software da remoto.

Fotogallery: Nuova Range Rover Evoque Autobiography