Ora che la nuova Dacia Duster 2024 ha ufficialmente un listino prezzi, in tanti automaticamente si sono chiesti: quanto costa in più della "vecchia"? Ecco, a questa domanda rispondiamo noi, riportando nero su bianco, ravvicinati, quelli che sono i prezzi delle due generazioni di Duster, in modo tale da poter facilmente fare i raffronti. E, perché no, anche qualche considerazione.

Dacia Duster "vecchia" contro "nuova", quanto costano?

Abbiamo già fatto un confronto per vedere come cambia la Dacia Duster tra la seconda e la terza generazione. Questa volta, parliamo di numeri e offerta commerciale. È facile mettere a paragone gli allestimenti della Dacia Duster: sono 4 per entrambe e hanno gli stessi nomi, cioè Essential, Expression, Journey e Extreme. A dire il vero la nuova rinuncia alla versione Journey Up, ma la gamma e la sua gerarchia per il resto sono sovrapponibili.

Foto - Dacia Duster (2023), la prova nel deserto
Dacia Duster Journey (2024)

Stessa cosa non si può dire, invece, per le motorizzazioni. Con la terza generazione, la Duster diventa anche ibrida e dunque introduce due powertrain, uno mild-hybrid e uno full hybrid, che prima non erano disponibili. Contemporaneamente, il 1.5 diesel Blue dCi da 115 CV esce di scena e non lo ritroviamo nell'offerta del 2024. Immancabile conferma, invece, il motore GPL bifuel, con quale il listino si apre.

È proprio questa motorizzazione che ci consente un paragone diretto, mentre per quanto riguarda le versioni a benzina abbiamo deciso di raffrontare il 1.0 TCe da 90 CV e il 1.3 da 150 CV con il nuovo 1.2 TCe da 130 CV, che rappresenta il nuovo step d'ingresso per il motore a benzina e che è disponibile anche con la trazione integrale.

Dacia Duster GPL, i prezzi a confronto

  Dacia Duster 2023 Dacia Duster 2024
Essential 18.800 euro 19.700 euro
Expression 19.400 euro 21.400 euro
Journey 20.700 euro 22.900 euro
Journey Up 21.000 euro -
Extreme 21.550 euro

22.900 euro

Dacia Duster benzina, i prezzi a confronto

  Dacia Duster 2023 (1.0 90 CV / 1.3 150 CV) Dacia Duster 2024 (1.2 130 CV MHEV 4x2 / 4x4)
Essential 17.750 euro / - -
Expression 18.640 euro / - 22.900 euro / 25.400 euro
Journey 19.950 euro / 24.600 euro 24.400 euro / -
Journey Up -
Extreme - / 25.450 euro 22.400 euro / 26.900 euro

Dacia Duster "vecchia" contro "nuova", dotazioni a confronto

Appurato che, com'era normale aspettarsi, la nuova Dacia Duster abbia un listino leggermente ritoccato verso l'alto rispetto alla precedente, come vediamo si possono riscontrare evidenti miglioramenti anche nelle principali dotazioni di serie offerte dagli allestimenti.

  Dacia Duster 2023 Dacia Duster 2024
Essential
  • Cerchi in acciaio da 16"
  • 6 airbag
  • Alzacristalli elettrici anteriori
  • Climatizzatore manuale
  • Cruise control
  • Fari fendinebbia
  • Ganci Isofix sui posti sul retro
  • Kit di gonfiaggio
  • Limitatore di velocità
  • Radio Dacia Plug & Music: radio DAB, prese jack e USB, Bluetooth con comandi al volante
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Cerchi in acciaio da 16"
  • Alzacristalli elettrici anteriori
  • Aria condizionata manuale
  • Computer di bordo con schermo TFT da 3,5"
  • Lane departure warning, lane keep assist, intelligent speed assist
  • Regolatore e limitatore di velocità
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Media control (streaming audio Bluetooth con supporto telefono, 4 altoparlanti, USB)
Expression
  • Cerchi in lega da 16"
  • Alzacristalli elettrici posteriori
  • Media Display con schermo 8”: radio DAB, connettività smartphone tramite cavo USB con Android Auto e Apple CarPlay, Bluetooth
  • Presa 12v posteriore
  • Cerchi in lega da 17"
  • Alzacristalli elettrici posteriori
  • Computer di bordo 7"
  • Consolle centrale con vano 
  • Media Display 10'': radio DAB, connettività smartphone wireless, 4 altoparlanti
  • Retrocamera
  • Sensore di pioggia
Journey
  • Cerchi in lega da 17"
  • Climatizzatore automatico
  • Media Nav con schermo 8” e replicazione smartphone via cavo + navigatore
  • Retrocamera di parcheggio
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Barre sul tetto modulari
  • Console centrale con bracciolo scorrevole e portaoggetti
  • Vetri posteriori oscurati
  • Cerchi in lega da 18"
  • Climatizzatore automatico
  • Ricarica smartphone a induzione
  • Fari fendinebbia
  • Freno di stazionamento elettrico
  • Accesso keyless
  • Media Nav live con touchscreen 10,1'' + 6 altoparlanti
  • Retrovisori esterni ripiegabili elettricamente
  • Vetri posteriori oscurati
Journey Up
  • Accesso keyless
  • Multiview camera
  • 2 prese USB posteriori
  • Ruotino di scorta (diesel)
Extreme

Journey +:

  • Dettagli esterni/interni color rame
  • Accesso keyless
  • Multiview camera
  • 2 prese USB posteriori

Journey +:

  • Cerchi da 17"
  • Barre sul tetto modulari
  • YOU CLIP 3-in-1
  • Tappetini specifici
  • Sellerie in TEP MicroCloud lavabile
  • Dettagli esterni/interni color rame

Dacia Duster 2024, ecco perché costa di più

Il fenomeno dell'aumento dei prezzi è qualcosa al quale, purtroppo, stiamo assistendo in maniera regolare e continuativa. Giusto per capirci, e per farci una malinconica risata, al lancio del 2010 la Duster partiva da 11.900 euro. Bei tempi.

Nell'osservare però il caso specifico della Duster vanno tenuti in mente diversi fattori. In primis, l'adozione di una nuova piattaforma costruttiva, la CMF-B, che è un'architettura moderna - già usata da Dacia Jogger, Renault Clio e Renault Captur ma anche, con alcune modifiche, Renault Arkana e Nissan Juke - che consente l'adozione di quei powertrain elettrificati che oggi il mercato richiede.

Dacia Duster Extreme (2024)

Nel nostro confronto, infatti, non abbiamo citato l'introduzione della variante Hybrid 140, cioè il full hybrid con un 1.6 benzina e due motori elettrici, per un totale di 140 CV. La batteria da 1,2 kWh capace di ricaricarsi autonomamente e il cambio automatico multimodale consentono anche la marcia nella sola modalità elettrica per tratti più o meno lunghi, specie in contesto urbano. Ha un prezzo che va da 26.400 euro a 27.900 euro. Tecnologia, quella del full hybrid, che solo pochi Costruttori possono vantarsi di offrire.

La piattaforma CMF-B consente poi l'installazione di nuovi dispositivi di ausilio alla guida più evoluti e anche il rispetto delle più stringenti norme in fatto di sicurezza. E, non da ultimo, aumenta lo spazio interno a parità di dimensioni generali.

Alla luce di queste evoluzioni sostanziali, alla fine, l'aumento di prezzo per le varie versioni della Duster 2024, oltre che giustificato, appare quasi contenuto. Anche perché, prendendo in esame la concorrenza, difficile trovare qualcuno che riesca a far meglio. Del resto, l'avevano promesso: l'obiettivo era partire da meno di 20.000 euro, e ce l'hanno fatta. Chapeau.

Il listino della Dacia Duster 2024

Fotogallery: Dacia Duster (2024)