Quante macchine conoscete che possono fare quello che l’assetto della nuova Panamera riesce a fare? Le immagini di questo video sono eloquenti e Porsche giustamente ci ha marciato da subito, pure sui social, sin dall’anteprima di lancio che di fatto ha introdotto questa terza generazione di Panamera svelando le sospensioni Active Ride, che sono anche il fulcro di questo mio breve test spagnolo dove i tecnici Porsche me le hanno illustrate in dettaglio, facendomele provare in pista a Monteblanco, ma anche sul piazzale!

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Porsche Panamera 2024: Esterni

Dimensioni praticamente invariate per la nuova Panamera che è lunga 5.052 mm (la Executive arriva a 5.202 mm), è larga 1.937 mm ed è alta 1.423 mm (Executive: 1.428 mm), ma il suo stile matura, elevando ulteriormente i progressi già compiuti dalla seconda generazione.

Nello specifico, davanti si nota la presa d'aria aggiuntiva posta sopra la targa che compensa il maggior fabbisogno di refrigerio dei sistemi di trazione, mentre lievi sono le variazioni alle superfici laterali, con le bombature tipiche delle 911 che rimangono il fiore all’occhiello delle proporzioni di questa berlina tedesca a cinque porte e quattro posti.

Porsche Panamera 2024

Porsche Panamera 2024, il frontale

Porsche Panamera 2024: Interni

Come sulla Tycan, anche la nuova Panamera offre un display totalmente digitale e curvilineo davanti al guidatore, con la possibilità di riprodurre grafiche tipicamente Porsche, quindi col contagiri circolare al centro dello schermo da 12,6 pollici, un must!

Ogni comando è davvero a portata di mano o di sguardo, il che facilità la guida dinamica ma anche e soprattutto la sicurezza, sia per il pilota che per il passeggero che, in via opzionale, può contare su di uno schermo a lui dedicato da 10,9 pollici!

Porsche Panamera

Porsche Panamera 2024, gli interni

Le prime foto degli interni della nuova Porsche Panamera
Porsche Panamera

Porsche Panamera 2024: Guida

Già le PASM, ovvero le sospensioni pneumatiche a regolazione elettronica a doppia camera (una per compressione una per estensione) sono formidabili... ma passare alle Active Ride è come salire col Genio della lampada sul suo tappeto volante!

Ogni ammortizzatore è attivo, dotato di doppia valvola e collegato a pompe idrauliche, due sul retrotreno e due sull’avantreno, le quali creano un flusso volumetrico a seconda della necessità e del drive mode: in “Normal” (la più confortevole... chiamata infatti “Confort” nel video), il feedback è pazzesco.

Cosa succede in pratica? Le Active Ride creano delle “sovracompressioni”, ovvero rapidissime compensazioni che avvengono in circa 20 millisecondi e che portano fino a 1.000 kg di forza su ciascuna sospensione e in maniera indipendente.

Si tratta di un sistema complesso che di fatto si sostituisce alle barre antirollio e che assorbe al massimo 5 kW a ruota, quindi 20 KW in totale come picco ipotetico, e da qui si spiega perché le Active Ride sono un optional disponibile soltanto dove c’è una batteria capiente, quindi sulle Panamera Plug-In, che al lancio è in pratica solo la Turbo e-Hybrid.

Il contributo delle Active Ride naturalmente cambia in pista quando si passa “Sport Plus”, con le sospensioni che svolgono un eccellente lavoro per occultare i 2.400 kg abbondanti di questa versione top di gamma di Panamera che, come sapete, è dotata del 4 litri V8 abbinato a un motore elettrico da 140 kW o 190 CV alimentati da una batteria con 21,6 kWh di capacità effettiva, quindi 680 CV totali e 930 Nm di coppia: impressionante.

Panamera Turbo E-Hybrid

Panamera Turbo E-Hybrid

Porsche Panamera 2024
Panamera Turbo E-Hybrid

Panamera Turbo E-Hybrid

Porsche Panamera 2024: Curiosità

Rispetto a prima, ora il motore elettrico e il cambio PDK condividono lo stesso alloggiamento, risparmiando così 5 kg di peso che però, ve lo comunico subito per dovere di cronaca, proprio non si sentono... forse perché ampiamente compensati dai kg aggiuntivi dovuti agli optional di cui gli esemplari testati sono dotati, dal tetto apribile ai sedili raffrescati... e quindi addio dieta!

Porsche Panamera 2024: Prezzi

Capitolo prezzi, il listino della nuova Porsche Panamera 2024 parte da 115.441 euro per la versione d'accesso. Per la Porsche Panamera 4 a trazione integrale, invece, servono almeno 119.690 euro.

Passando alle versioni elettrificate, la Panamera 4 E-Hybrid si può ordinare con un prezzo di partenza di 127.998 euro. Sopra di lei c'è la Panamera 4S E-Hybrid, offerta a partire da 143.549 euro. Per la Porsche Panamera Turbo E-Hybrid di questa prova, infine, servono almeno 204.343 euro.

Tra le varie dotazioni di serie ci sono, per esempio, le sospensioni pneumatiche a doppia camera e doppia valvola, i fari a LED con tecnologia Matrix, il sistema ParkAssist, l'alloggiamento ventilato per la ricarica wireless dello smartphone e un filtro per le polveri sottili ottimizzato. La macchina può essere già ordinata, con le consegne che sono iniziate nel mese di marzo.

  Allestimento Prezzo
Porsche Panamera 2024 Panamera da 115.441 euro
Porsche Panamera 4 2024 Panamera 4 da 119.690 euro
Porsche Panamera 4 E-Hybrid 2024 Panamera 4 E-Hybrid da 127.988 euro
Porsche Panamera 4S E-Hybrid 2024 Panamera 4S E-Hybrid da 143.549 euro
Porsche Panamera Turbo E-Hybrid 2024 Panamera turbo e-Hybrid da 204.343 euro

Fotogallery: Nuova Porsche Panamera (2024)

Porsche Panamera

Lunghezza 505 cm
Larghezza 194 cm
Altezza 142 cm
Peso 2.435 kg
Trazione AWD
Trasmissione PDK
Motor 4.0 V8 biturbo + elettrico
Potenza 680 CV
Coppia Massima 930 Nm
Accelerazione 0-100 km/h 3,2 s
Velocità Massima 315 km/h