Al debutto la versione che sostituisce il Multijet da 69 CV

La compatta Suzuki Swift rinnova la sua motorizzazione a gasolio, derivata dal 1.3 Multijet di origine Fiat, con un nuovo step di potenza: 75 cavalli ed una coppia massima migliorata, 190 Nm anziché 170, sempre a 1.750 giri/min. Immutato, a tutto vantaggio dell'ambiente, il solo valore delle emissioni di CO2, che partono sempre da 119 g/km.

La Swift Diesel (siglata DDiS 16v) è disponibile con carrozzeria a 3 e a 5 porte, e va ad affiancarsi alle versioni a benzina 1.3 16v da 92 CV e alla Sport 1.6 da 125 CV. Nonostante l'aumento di potenza, sono rimasti praticamente invariati i prezzi: quelli ufficiali suggeriti al pubblico partono dai 13.290 euro della 1.3 DDiS GL 3 porte, fino ai 15.000 euro della GL DPF Safety Pack 5 porte.

Il modello beneficia di tre anni di garanzia, o 100.000 km, sulle parti meccaniche, con assistenza stradale in caso di fermo o incidente compresa nel prezzo; gli anni di garanzia sulla corrosione passante sono invece ben 12.