Ferrari, Lamborghini, McLaren e Porsche hanno una nuova rivale con la Stella. Ecco le classifiche per potenza e prestazioni

La nascita della Mercedes-AMG GT Black Series, già ordinabile con un prezzo che in Germania tocca la non indifferente cifra di 335.240 euro, promette sin da subito di sconvolgere il panorama delle supercar più veloci e blasonate.

Aston Martin, Ferrari, Lamborghini e McLaren si vedono infatti sfidate sul terreno delle prestazioni pure dalla nuova incarnazione dello spirito Black Series, quello che per la casa della Stella rappresenta l'anello di congiunzione fra auto stradale e da corsa.

Mettiamole tutte a confronto per:

Le supercar in ordine di potenza, prestazioni e prezzi

La nuovissima Mercedes-AMG GT Black Series, forte del suo V8 biturbo anteriore da 730 CV e di soluzioni aerodinamiche derivate dalle gare GT3, riesce sulla carta a impensierire mostri sacri come Ferrari F8 Tributo, Lamborghini Huracan Evo e McLaren 720S, berlinette ad altissime prestazioni che adottano il raffinato schema a motore centrale.

Fotogallery: Mercedes-AMG GT Black Series (2020)

Da non dimenticare sono poi altri modelli top come la Porsche 911 Turbo S, l'Aston Martin DBS Superleggera che come la BMW M8 e la nuova AMG ha motore anteriore e trazione posteriore. Col V10 aspirato troviamo poi in questo club molto esclusivo l'Audi R8. Qui vogliamo confrontare tutte le caratteristiche, i dati tecnici e le prestazioni di queste mitiche supercar che devono affrontare l'arrivo della Mercedes-AMG GT Black Series e quindi preparatevi a una valanga di numeri pesanti!

Motore

Partiamo proprio dal cuore della sfida, il motore. Abbiamo messo in ordine tutte le sfidanti secondo il frazionamento e la cilindrata, partendo dal V12 di Aston Martin per arrivare al 6 cilindri boxer della Porsche.

  Motore, cilindrata
Aston Martin DBS Superleggera V12 biturbo, 5.204 cc
Audi R8 V10 performance quattro S tronic  V10 aspirato, 5.204 cc
Lamborghini Huracan Evo V10 aspirato, 5.204 cc
BMW M8 Coupé Competition V8 biturbo, 4.395 cc
McLaren 720S V8 biturbo, 3.994 cc
Mercedes-AMG GT Black Series V8 biturbo, 3.982 cc
Ferrari F8 Tributo   V8 biturbo, 3.902 cc
Porsche 911 Turbo S 6 cilindri boxer biturbo, 3.745 cc
Quello che appare subito evidente è che la nuova creatura estrema di Affalterbach ha un'ottima base di partenza, con una cilindrata compresa fra quella dei V8 Ferrari e McLaren. Viatico migliore non potrebbe esserci!
2019 Aston Martin DBS Superleggera
Audi R8 V10 2019 Test

Potenza

Ed eccoci alla potenza massima, quella che può fare la differenza fra un'auto sportiva e una supercar dalle prestazioni mozzafiato. In questo caso la Mercedes-AMG da 730 CV balza al primo posto, senza timori reverenziali nei confronti delle famose rivali.

  Potenza massima
Mercedes-AMG GT Black Series  730 CV @ 6.700-6.900 giri/min
Aston Martin DBS Superleggera  725 CV @ 6.500 giri/min
Ferrari F8 Tributo 720 CV @ 7.000 giri/min
McLaren 720S  720 CV @ 7.500 giri/min
Porsche 911 Turbo S 650 CV @ 6.750 giri/min
Lamborghini Huracan Evo 640 CV @ 8.000 giri/min
BMW M8 Coupé Competition 625 CV @ 6.000 giri/min
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 620 CV @ 8.000 giri/min
La potenza massima della AMG viene espressa fra l'altro in un range di 200 giri/min e a regimi relativamente contenuti rispetto agli 8.000 giri/min del V10 aspirato di Audi e Lamborghini. Il V12 Aston Martin è l'unico che si avvicina alla Mercedes con 725 CV.
Ferrari F8 Tributo
McLaren 720S

Coppia

Anche il livello di coppia massima ha la sua importanza quando si parla di prestazioni pure, ripresa e accelerazione, motivo per cui i Nm su una supercar devono sempre essere abbondanti. In questa specialità vince l'Aston Martin Martin DBS Superleggera a quota 900 Nm, forte anche di quattro cilindri in più rispetto alla Black Series che è seconda a pari merito con Porsche a 800 Nm.

  Coppia massima
Aston Martin DBS Superleggera 900 Nm @ 1.800-5000 giri/min
Mercedes-AMG GT Black Series 800 Nm @ 2.000-6.000 giri/min
Porsche 911 Turbo S 800 Nm @ 2.500-4.000 giri/min
Ferrari F8 Tributo 770 Nm @ 3.250 giri/min
McLaren 720S 770 Nm @ 5.500 giri/min
BMW M8 Coupé Competition 750 Nm @ 1.800-5.800 giri/min
Lamborghini Huracan Evo 600 Nm @ 6.500 giri/min
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 580 Nm @ 6.000 giri/min
Da notare come il motore AMG, esattamente come quello della BMW M8, ha il più ampio range di coppia massima, una curva dalla sommità piatta che dura la bellezza di 4.000 giri/min. Leggermente in svantaggio invece i motori aspirati di Lamborghini e Audi.
2021 Mercedes-AMG GT Black Series con colore del fascio di magma AMG
BMW M8 Coupé

Rapporto peso/potenza

Molto significativo è poi il dato del rapporto peso/potenza, quello che indica quanti kg gravano su ogni CV espresso dal motore. Più è basso questo rapporto, migliore dovrebbe risultare l'accelerazione e la capacità di ottenere prestazioni elevate.

  Rapporto peso/potenza
McLaren 720S 1,97 kg/CV
Ferrari F8 Tributo 1,99 kg/CV
Lamborghini Huracan Evo 2,22 kg/CV
Mercedes-AMG GT Black Series 2,24 kg/CV
Aston Martin DBS Superleggera 2,33 kg/CV
Porsche 911 Turbo S 2,63 kg/CV
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 2,69 kg/CV
BMW M8 Coupé Competition 3,13 kg/CV
Con 1,97 kg/CV vince la McLaren 720S, ma la Mercedes-AMG GT se la cava molto bene con i suoi 2,24 kg/CV. Un po' staccata la BMW M8.

Velocità

In termini di velocità massima le differenze non sono molto marcate, con l'unica eccezione della BMW M8 che col suo spirito da GT tocca "solo" i 305 km/h con lo spostamento opzionale del limite elettronico. A vincere la sfida "per un soffio" è in questo caso la McLaren 720S da 341 km/h.

  Velocità massima
McLaren 720S 341 km/h
Aston Martin DBS Superleggera 340 km/h
Ferrari F8 Tributo 340 km/h
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 331 km/h
Porsche 911 Turbo S 330 km/h
Lamborghini Huracan Evo 325 km/h
Mercedes-AMG GT Black Series 325 km/h
BMW M8 Coupé Competition 305 km/h (con M Driver's Package)
La Mercedes-AMG GT Black Series resta comunque competitiva con i suoi 325 km/h di punta massima.

Accelerazione

Il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h è un altro parametro per mettere fianco a fianco questo genere di supercar estreme e in questo tutte le nostre sfidanti se la cavano egregiamente.

  Accelerazione 0-100 km/h
Porsche 911 Turbo S 2,7 secondi
Ferrari F8 Tributo 2,9 secondi
Lamborghini Huracan Evo 2,9 secondi
McLaren 720S 2,9 secondi
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 3,1 secondi
BMW M8 Coupé Competition 3,2 secondi
Mercedes-AMG GT Black Series 3,2 secondi
Aston Martin DBS Superleggera 3,4 secondi
Regina della specialità risulta, dai dati dichiarati, la nuova Porsche 911 Turbo S che con il pacchetto Sport Chrono impiega solo 2,7 secondi per raggiungere i cento all'ora da fermo. L'AMG si "accontenta" invece di 3,2 secondi.
2021 Porsche 911 Turbo S Coupé: First Drive
Lamborghini Huracan Evo 2019

Prezzo

Un capitolo delicato è quello del prezzo, perché il segmento delle supercar è caratterizzato da cifre molto alte. In questo la nuova Black Series diventa la supercar più costosa, con 335.240 euro di listino in Germania.

  Prezzo
Mercedes-AMG GT Black Series 335.240 euro (In Germania)
Aston Martin DBS Superleggera 288.270 euro
McLaren 720S 266.500 euro
Ferrari F8 Tributo 236.000 euro
Lamborghini Huracan Evo 227.072 euro
Porsche 911 Turbo S 224.559 euro
Audi R8 V10 performance quattro S tronic 202.450 euro
BMW M8 Coupé Competition 176.400 euro

L'Aston Martin DBS Superleggera resta di poco sotto i 300.000 euro e la BMW M8 Competition è l'unica con un prezzo inferiore ai 200.000 euro.