Familiari e spesso 4x4, con quei cm in altezza in più che fanno la differenza. Ecco pregi e difetti delle station wagon "all-terrain"

A che serve trasformare una station wagon in una vettura "tuttoterreno" quando ci sono fuoristrada e SUV? La risposta a questa domanda esiste e non è affatto banale. Le "cross country" sono una interessante via di mezzo che conserva tutte le qualità di una classica station wagon, ma con una motricità e un'altezza da terra tali da essere paragonabili a quelle dei SUV più avventurosi. 

I motivi per scegliere questo modello - spesso e volentieri - dipendono anche dalle necessità di una vettura con trazione integrale oppure no, ma solitamente chi si avvicina a un modello di questo genere sul 4x4 ha già le idee abbastanza chiare.

Un fenomeno recente

Escludendo le familiari trasformate, come la Peugeot 504 Break by Dangel, infatti, la diffusione su larga scala di questa intrigante categoria risale agli Anni '90, quando Subaru ha presentato la Outback a cui poco dopo ha fatto eco la prima Volvo V70 XC (Cross Country, poi XC70), auto che conciliavano appunto i pregi della familiare in termini di spazio di carico e guidabilità con un allestimento adatto ad affrontare i fondi a scarsa aderenza, con un mix di "abbigliamento cross" e trazioni integrali più o meno raffinate. 

Fotogallery: Volvo V60 Cross Country

Il modello che ha fatto fare il balzo a questa nicchia è però a tutti gli effetti la Audi A6 Allroad Quattro, che già dal 2000 sfoggiava sospensioni pneumatiche ad altezza variabile e addirittura il riduttore sui modelli con cambio manuale.

L'offerta si è poi moltiplicata: Peugeot con la 508 RXh è stata la prima ad offrire un'ibrida di questo tipo, mentre i capostipiti di Volvo, nonostante abbiano una famiglia completa di SUV come XC40, XC60 e XC90, propongono questa variante su tutte le wagon. Tra le compatte, il modello forse più emblematico è stato Skoda Octavia Wagon 4x4 e Scout.

Fotogallery: Volkswagen Golf Alltrack (2020)

Tutto il meglio di una wagon

La cross country porta con sé le migliori qualità di una familiare, anche se la presenza della trazione integrale può talvolta sottrarre un po' di spazio al vano di carico, di solito dal doppio fondo.

Al tempo stesso, il l'assetto rialzato rispetto alla corrispondente station wagon standard non va solitamente oltre i 20 mm che sembrano poca cosa, ma mettono al riparo da sassi e piccoli ostacoli, specie considerando che l'allestimento è spesso caratterizzato da elementi di rinforzo alla carrozzeria in plastica, dal valore oggi anche estetico ma principalmente pratico, e da protezioni sottoscocca di serie o a richiesta.

In aggiunta, le moderne cross country possono essere dotate di programmi specifici per la marcia in fuoristrada: così è per la Volkswagen Golf Alltrack e per la più grande Passat Alltrack, che valorizzano così la loro vocazione avventurosa, la stessa filosofia utilizzata sulla diretta avversaria della A6 Allroad, la Mercedes Classe E All-Terrain.

Fotogallery: Nuova Audi A6 allroad quattro

Qualche sacrificio, ma pochi

In considerazione di questo, una cross country può costare qualcosa in più dell'equivalente modello standard, con differenze però moderate poiché tecnicamente sono quasi equivalenti. I cm in più tendono a renderle lievemente più inclini al rollio, anche perché l'assetto non deve essere irrigidito troppo vista la propensione a muoversi fuori dall'asfalto. Minime invece le differenze a livello di consumi.

Fotogallery: Skoda Octavia Scout 2020

Cross country vs station wagon, prezzi e consumi a confronto

Modello Mercedes E SW 400 d 4Matic Mercedes E All Terrain 400 d 4Matic VW Passat Variant 4Motion

VW Passat Alltrack 2.0 TDI DSG 4M

Volvo V60 B5 AWD Geartronic Volvo V60 Cross Country

Bagagliaio

640/1.820 litri 670/1.820 litri 650/1.780 639/1.769 529/1.441 litri 529/1.441 litri
Peso 2.015 kg 2.060 kg 1.678 kg 1.705 kg 1.850 kg 1.886 kg
Acc. 0-100  5,1 secondi 5,4 secondi 7,5 secondi 7,8 secondi 6,8 secondi 6,9 secondi
Consumo 6,3 l/100 km 6,6 l/100 km 5 l/100 km 5 l/100 km 6,6 l/100 km 6,7 l/100 km

Prezzo

da 76.108 euro da 77.536 euro 48.600 euro 46.900 euro 51.450 euro 53.300 euro

I pregi

  • Spazio e praticità da wagon
  • Mobilità maggiore di un modello "basso"
  • Peso e consumi migliori dei SUV
  • Prezzo allineato alle wagon

I difetti

  • Peso e consumi un po' maggiori delle wagon standard
  • Assetto meno preciso delle sorelle "basse"