Interpretare le classiche Porsche 911 in chiave moderna: dal 2009 è la “missione” dell’atelier californiano Singer.

In occasione della Monterey Car Week, l’azienda americana presenterà la sua prima vettura scoperta, ossia la Turbo Study, un’edizione aggiornata della 911 Cabriolet generazione 964 che mantiene lo stile di una volta con tecnologia e motore del nuovo millennio.

Il passato incontra il presente

Come tutti i modelli prodotti da Singer, anche la Turbo Study può essere personalizzata in ogni minimo dettaglio. Nello specifico, l’esemplare delle foto presenta una carrozzeria leggera in fibra di carbonio in tinta Cadiz Red. Secondo l’azienda, l’utilizzo di materiali di nuova generazione ha permesso di ridurre il peso aumentando la rigidità complessiva, con conseguenti vantaggi sull’esperienza di guida.

Singer Porsche 911 Turbo Study 964 Cabriolet
Singer Porsche 911 Turbo Study 964 Cabriolet
Singer Porsche 911 Turbo Study 964 Cabriolet

Esteticamente, la Turbo Study conserva il design di un tempo, anche se l’iconica “pinna” posteriore è stata rielaborata per essere ancora più aerodinamica e per convogliare più aria nel motore.

A bordo, la 911 presenta rivestimenti in legno e pelle e sedili neri regolabili elettricamente con tessuto Tartan. Non mancano anche comfort moderni come il climatizzatore e la postazione di ricarica wireless per lo smartphone.

Potenza da 911 GT3

Sotto al cofano c’è un’evoluzione del motore “Mezger” raffreddato ad aria. Il propulsore della Porsche è stato portato a 3,8 litri e sono stati aggiunti due turbocompressori per una potenza che può variare tra 450 e 510 CV, a seconda del desiderio del cliente. La trasmissione è manuale a 6 rapporti, mentre la trazione è posteriore (ma si può richiedere anche quella integrale che utilizza un sistema sviluppato internamente da Singer).

A completare la dotazione della 911 c’è una taratura “Touring” delle sospensioni e l’impianto frenante con dischi in carboceramica. Il prezzo di tutte le modifiche? Singer non ne parla esplicitamente limitandosi a sottolineare come questo dipenda dal tipo di restauro e dal grado di customizzazione richiesto dal cliente.

Intanto, la Turbo Study potrà essere ammirata all’evento The Quail della Monterey Car Week che si terrà venerdì 19 agosto.

Fotogallery: Singer Porsche 911 Turbo Study 964 Cabriolet

Fonte: Singer