Tornati al centro della bufera economica e politica, i prezzi dei carburanti in Italia tengono banco su giornali e tv da inizio 2023, dopo la cancellazione dello sconto accise da 18,3 centesimi/litro a rifornimento. A questo punto, la domanda che tutti si fanno è: come ridurre le spese?

Le soluzioni sono diverse, ma ogni automobilista ne conosce una “evergreen”: andare al self service. Quello che molti non sanno è quanto si risparmia. Perciò abbiamo fatto un po’ di calcoli per scoprire la vera convenienza del pieno “fai-da-te” sul servito. Ecco i risultati.

I prezzi di benzina e diesel

Prima di aprire la calcolatrice, bisogna partire dai prezzi dei carburanti di oggi, riportati da Quotidiano Energia. La benzina viaggia in media sugli 1,820 euro/litro al self e 1,961/euro litro al servito, con una differenza di 14 centesimi/litro. Il diesel si piazza invece rispettivamente a 1,871 euro/litro e 2,011 euro/litro. Il “delta”, anche in questo caso, è di 14 centesimi/litro.

Carburante Prezzo self service Prezzo servito
Benzina 1,820 €/l 1,961 €/l
Diesel 1,871 €/l 2,011 €/l
Man refuelling car at petrol station

Da sempre scelta migliore per le tasche, il self aiuta di più contro il caro carburanti

Vanno poi scelte un po’ di vetture abbastanza diffuse. Abbiamo quindi selezionato alcune fra le auto più vendute nel 2022. Alimentate dalla verde sono Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Ford Puma, con serbatoi rispettivamente di 38, 40 e 42 litri. I campioni del gasolio sono invece Peugeot 3008, Fiat 500X e Audi Q3 (53, 55 e 58 litri). E ora si può andare al punto.

Auto a benzina

Fiat Panda

Con la Fiat Panda, è possibile risparmiare fino a 5,3 euro, immaginando ovviamente che la vettura sia completamente a secco. Il costo al self è infatti di 69,2 euro, contro i 74,5 euro del servito.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Fiat Panda 38 litri 69,2 € 74,5 € 5,3 €
Fiat Panda City Life 2020

Fiat Panda

Lancia Ypsilon

Le cose cambiano di 30 centesimi, arrivando a 5,6 euro, con un serbatoio un po’ più grande, come quello da 40 litri della Lancia Ypsilon. Il pieno costa 72,8 euro al self e 78,4 euro al servito.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Lancia Ypsilon 40 litri 72,8 € 78,4 € 5,6 €
Lancia Ypsilon (2021)

Lancia Ypsilon

Ford Puma

Arriviamo però a 6 euro di risparmio pieni con la Ford Puma, che ha una capacità pari a 42 litri. Il rifornimento al self viene 76,4 euro, invece di 82,4 euro, come al servito.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Ford Puma 42 litri 76,4 € 82,4 € 6 €
Ford Puma

Ford Puma

Auto diesel

Peugeot 3008

Passando al diesel, ecco la Peugeot 3008 con 53 litri di serbatoio. E qui la forbice si allarga fino a 7,4 euro (99,2 euro al self contro i 106,6 al servito). Considerato poi che il diesel continua a costare più della benzina, fare economia è veramente consigliato.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Peugeot 3008 53 litri 99,2 € 106,6 € 7,4 €
Una settimana da PLUG-IN con la Peugeot 3008 HYbrid 225

Peugeot 3008

Fiat 500X

È invece di 7,6 euro la sommetta che rimane in tasca con la Fiat 500X (55 litri), che può costare 103 euro al self e 110,6 euro al servito.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Fiat 500X 55 litri 103 € 110,6 € 7,6 €
Foto - Fiat 500X Hybrid, la prova su strada

Fiat 500X Hybrid

Audi Q3

Ultima, ma con il serbatoio più “importante” (58 litri), è l’Audi Q3. Scegliendo il self, si mettono nel salvadanaio poco più di 8 euro: il pieno “fai-da-te” costa infatti 106,6 euro, mentre il servito viene 108,5 euro. Certo, non parliamo di grandissime cifre, ma di questi tempi tutto fa brodo.

Auto Serbatoio Costo self Costo servito Differenza
Audi Q3 58 litri 108,5 € 116,6 € 8,1 €
Audi Q3

Audi Q3