È l'auto con ti porta con l'autista e quella che ti porta tutto. La Mercedes Classe E è anche quella che ti porta "via col vento" con la versione Cabrio che, insieme alla berlina, alla Station Wagon e anche alla Coupé rappresenta un altro pilastro di un modello che, come nessun altro, racconta l’essenza del marchio della Stella.

Un'identità profonda della quale fa parte anche questa grande vettura scoperta con il tetto in tessuto e 4 posti. Se siano comodi o meno, e non solo, lo scopiamo in questo #PerchéComprarla.

Clicca per leggere
Dimensioni | Interni | Guida | Consumi | Prezzi

Pregi e difetti

Ci piace Non ci piace

Spazio abitabile

Qualche particolare di finitura

Comfort in tutte le stagioni Dotazione da completare
Agilità e piacere di guida Assorbimento sullo sconnesso
Bilancio tra prestazioni e consumi Diesel 4 cilindri poco consono alla vettura

Verdetto

8.3 / 10

La Mercedes Classe E Cabrio evoca uno stile di vita nel quale il viaggio è un'esperienza mistica e multisensoriale. Elegante sia da chiusa sia da aperta, offre un grande comfort in entrambe le situazioni grazie all’ottima insonorizzazione garantita dalla capote e all’efficacia dei dispositivi che tengono alla larga i rigori delle stagioni. In più, è piacevolissima da guidare sul misto e consuma poco. Merito del suo 4 cilindri diesel che non sarà l’ideale per rappresentare il sogno della convertibile, ma assicura un’autonomia da grande viaggiatrice.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Dimensioni, bagagliaio e spazio

La Cabrio ha seguito il restyling che ha coinvolto tutta la gamma della Classe E. È elegante sia con la capote abbassata sia chiusa ed è lunga 4,83 metri con un’altezza di 1,43 metri e, grazie al passo di 2,87 metri, riesce ad essere accogliente anche per 4 persone. Davanti si viene accolti dagli scenografici quanto utili porgicintura, dietro solo i più alti hanno qualche problema e occorre fare attenzione quando si rimette in posizione il sedile altrimenti si rischia di urtarne le gambe.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Il bagagliaio è da 348 litri con il tetto aperto e scende a 247 litri la capote ripiegata e c’è anche la possibilità di abbattere gli schienali così da poter trasportare oggetti lunghi. All’interno dell’abitacolo la possibilità di riporre oggetti non manca e il telefono può ricaricarsi a induzione o con il cavo al riparo dagli sguardi.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Fondamentale per una scoperta è l’integrazione visiva che c’è tra l’esterno e l’interno. Il verde smeraldo con la pelle beige, il legno scuro con il metallo insieme all’alternanza delle superfici lucide con le opache creano un insieme degno di una convertibile con il marchio Mercedes. E anche l’illuminazione ambiente dell’abitacolo, insieme ai grandi schermi della strumentazione, garantiscono una nota di colore dall’effetto hi-tech durante le calde sere d’estate. La qualità generale è adeguata, ma qualche particolare deve essere migliorato.

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,83 metri

Larghezza

1,86 metri

Altezza

1,43 metri

Passo

2,87 metri

Dentro

 

Bagagliaio

247 / 348 litri

Plancia e comandi

Niente di nuovo, che in questo caso vuol dire una plancia al 100% digitale con due schermi da 12,3 pollici allineati in un unico pannello. A richiesta si può avere anche l’head-up display. Tante le informazioni, ma si impara presto a trovarle inoltre definizione e luminosità non mancano neppure quando si viaggia aperti d’estate con gli occhiali da sole.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Il sistema infotelematico di avvia con l’ormai arcinoto "hey Mercedes!", ma anche con tocco, il touchpad e i pulsanti. Per fortuna rimangono fisici quella per la climatizzazione e il volume. Su schermo si può regolare il sedile inserendo la statura e il sistema sente lo stato d’animo del guidatore attraverso i wearable adattando l’illuminazione ambiente (64 colori) e altri parametri di comfort.

Ovviamente si aggiorna over-the-air e anche la navigazione è in cloud fornendo una rappresentazione molto accurata e indicazioni in realtà aumentata. C’è uno shop per integrare le applicazioni a bordo e i servizi sono compresi per 3 anni. L’integrazione con Android Auto e Apple Carplay è via cavo ed è a pagamento e lo sono anche le prese di ricarica posteriori.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Una delle novità introdotte dalle Classe E in occasione del restyling del 2020 è il nuovo volante capacitivo, dunque i comandi sono a sfioramento e i sistemi di assistenza alla guida sentono il grado di presenza del guidatore anche senza movimenti della corona. Anche in questo caso per avere tutto quello (ed è tanto) che la Classe può dare bisogna pagarlo come un extra.

Come va e quanto consuma

Così lunga e con un 2 litri a gasolio penseresti che è un’auto non proprio eccitante e pure impacciata. Niente di più errato. La Classe E Cabrio è una vettura agile e piacevolissima da guidare. Merito dello sterzo molto preciso, di freni incisivi e decisamente presenti sotto il pedale e anche di un’accoppiata motore-cambio di grande livello. La coppia di 400 Nm è ben erogata e con 9 rapporti, c’è sempre la soluzione giusta per il momento.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

I 194 CV producono prestazioni più che rispettabili (237 km/h, 0-100 km/h in 7,7 secondi) e una gradevole brillantezza con consumi molto contenuti. Sul fronte del comfort, in città e sulle sconnessioni l’assorbimento delle sospensioni non è ottimale: gli pneumatici runflat sono ideali per la sicurezza e permettono di arrivare al primo gommista senza dover cambiare ruota, ma duri sulle sconnessioni.

E a proposito di sicurezza, ci sono i montanti rinforzati e i roll bar pirotecnici, pronti a fuoriuscire alle spalle della vasca dell’abitacolo se si rischia il ribaltamento. I vari dispositivi di assistenza funzionano egregiamente e anche l’allerta per il superamento delle linee di demarcazione, che sulle Mercedes frena le ruote, è meno brusco del solito.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Notevole invece il comfort acustico garantito dall’eccellente isolamento della capote, ben realizzata e che si apre e chiude in 15 secondi fino a 50 km/h. Anche da aperta la Classe E Cabrio assicura una vita decisamente bella. Ci sono infatti le sciarpe d’aria calda per il collo e i sedili riscaldabili, in più il deflettore posteriore e lo spoiler estraibile sulla cornice del parabrezza tengono fuori freddo e vento anche nelle stagioni meno consigliate per una guida en plein-air, almeno fino a 110 km/h.

Anche in questo la Classe E Cabrio mostra la sua polivalenza. Peccato che andando a passeggio si senta il ticchettio del diesel, una nota non proprio consona al carattere della vettura. Il 4 cilindri invece si riscatta per la prestazioni e perché permette alla Cabrio di fare viaggi lunghi e comodi con consumi molto contenuti. In autostrada di fanno facilmente 17-18 km/litro, almeno 20 sui percorsi extraurbani e in città la norma è intorno 13-14 km/litro. Con una media di 16-17 e un serbatoio da 66 litri si va decisamente lontani.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

Versione provata

 

Motore

2.0 turbodiesel

Potenza

194 CV

Coppia

400 Nm

Cambio

Automatico a 9 marce

Trazione

Posteriore

Prezzi e concorrenti

La Mercedes Classe E Cabrio parte da 69.251 euro e arriva alla soglia dei 100mila. La E 220d costa 70.393 euro ai quali sommare gli oltre 5mila euro dell’allestimento Premium Plus. Ma bisogna comunque mettere in preventivo almeno altri 3-4mila euro per avere Android Auto ed Apple Carplay, il pacchetto sicurezza e altre piccole aggiunte che riteniamo essenziali per un’auto di questo livello. Senza contare i capricci.

In ogni caso, la gamma prevede altri allestimenti (Sport, Business Sport e Premium) e altri motori a benzina e a gasolio con potenze da 197 CV ai 435 CV della E53 AMG con motore 6 cilindri 3 litri mild-hybrid con trazione integrale. Tutti con cambio automatico a 9 rapporti.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet (2020)

La naturale alternativa per le dimensioni è la BMW Serie 8 Cabrio, ma ha un livello di prezzo e prestazioni assai più elevato. A parità di budget la scelta più vicina è quella della BMW Serie 4 che non offre la stessa abitabilità ed è la naturale antagonista della C Cabrio, molto vicina alla sorella per prezzo, ma anche lei orientata di più alle prestazioni. Anche per questo la Classe E Cabrio rappresenta una scelta dalle caratteristiche uniche.

Fotogallery: Mercedes Classe E Cabrio (2020)