Fresca di restyling, la Skoda Kamiq rappresenta il livello di accesso alla gamma dei SUV cechi con tre motorizzazioni a benzina. A metà della gamma si posiziona la versione col motore 1.0 TSI da 116 CV e il cambio manuale a 6 marce.

Ho scelto proprio questa Kamiq a benzina per impegnarla nella prova dei consumi reali e verificare una media di 4,25 l/100 km (23,53 km/l) lungo il mio classico tragitto Roma-Forlì. Questo buon risultato si traduce in una spesa di 28,75 euro per la benzina del viaggio.

Consumi al top tra i SUV a benzina

Messa a confronto con altre auto a benzina simili presenti nella classifica consumi reali, la Skoda Kamiq si piazza in buona posizione, davanti alla Volkswagen T-Cross 1.0 TSI 95 CV Style (4,30 l/100 km - 23,2 km/l), alle Citroen C3 Aircross PureTech 130 S&S Aut. EAT6Fiat 500X 1.5 T4 Hybrid 130CV DCT7 (entrambe a quota 4,50 l/100 km - 22,2 km/l) e al duo Renault Captur Intens TCe 130 EDCKia Stonic 1.0 T-GDI DCT MHEV (da 4,70 l/100 km - 21,2 km/l).

Skoda Kamiq, la vista di tre quarti anteriore

Skoda Kamiq, la vista di tre quarti anteriore

Più "virtuosa" della Skoda si è invece dimostrata la mild hybrid Hyundai Bayon 1.0 T-GDI 100 CV 48V iMT con i suoi 3,75 l/100 km (26,6 km/l).

Agile e spaziosa

L'auto della prova è in allestimento Style, quello che ha già di serie i cerchi in lega da 17", le finiture esterne nere, i vetri posteriori oscurati e i fari full LED. Nella dotazione standard non mancano neppure il climatizzatore automatico bizona, i sedili anteriori regolabili in altezza e con supporto lombare, la connettività Apple CarPlay e Android Auto, oltre alla strumentazione digitale.

Skoda Kamiq, gli interni

Skoda Kamiq, gli interni

La presenza bordo di optional come l'Assisted Drive Plus con Light & View e la vernice metallizzata portano il listino finale a quota 30.760 euro. Con questa cifra si può guidare un'auto molto spaziosa in rapporto alle misure esterne (4,24 metri di lunghezza), con una buona guidabilità e agilità, ma anche con ausili alla guida precisi e affidabili.

La video prova della Skoda Kamiq restyling

Poco assetata sempre

Nelle più comuni condizioni di guida la Kamiq a benzina da 116 CV si è dimostrata sempre poco assetata di carburante, con un leggero aumento dei consumi solamente in autostrada.

Skoda Kamiq, la vista di tre quarti posteriore

Skoda Kamiq, la vista di tre quarti posteriore

Il serbatoio da 50 litri è sufficiente a fornire un'autonomia mediamente intorno agli 800 km, con punte oltre i 1.000 km quando si guida con molta attenzione all'efficienza.

I consumi nelle varie situazioni di guida

  • Misto urbano-extraurbano: 5,8 l/100 km (17,2 km/l)
    860 km di autonomia teorica
  • Autostrada: 6,1 l/100 km (16,3 km/l)
    815 km di autonomia teorica
  • Economy run: 3,5 l/100 km (28,5 km/l)
    1.425 km di autonomia teorica

Cosa dice la scheda tecnica

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Massa a vuoto Emissioni CO2
(WLTP)
Skoda Kamiq 1.0 TSI 116 CV Manuale Style Benzina 85 kW Euro 6E
(Risp Reg UE 715/2007*2023/443EA)
1.179 kg 127 g/km

Dati

Vettura: Skoda Kamiq 1.0 TSI 116 CV Manuale Style
Listino base: 28.500 euro
Data prova: 20/05/2024
Meteo (partenza/arrivo): Pioggia, 27°/Pioggia, 17°
Prezzo carburante: 1,879 euro/l (Benzina)
Km totali della prova: 861
Km totali all'inizio del test: 2.896
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 71 km/h
Pneumatici: Michelin Primacy 4 S1 - 205/55 R17 91V XL (Etichetta UE: A, B, 68 dB)

Consumi

Media "reale": 4,25 l/100 km (23,53 km/l)
Computer di bordo: 4,4 l/100 km
Alla pompa: 4,1 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 28,75 euro
Spesa mensile: 63,89 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 250 km
Quanto fa con un pieno: 1.176 km

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.