XC40 Recharge T4 e T5 battono Jeep Compass e Renegade 4xe in un segmento che fa +179,6%

Anche se in termini assoluti le 3.760 auto ibride plug-in vendute in Italia a gennaio 2021 non rappresentano che una piccola parte delle 134.772 immatricolate complessivamente (il 2,8%), fa comunque impressione vedere come la loro crescita sia apparentemente inarrestabile.

Il susseguirsi continuo di nuove auto ibride plug-in che entrano nei listini dei principali Costruttori porta anche ad una lotta alla vetta della classifica di vendita che varia proprio in base alle novità che arrivano in concessionaria.

Quasi insensibile a questo continuo alternarsi di best-seller, la Volvo XC40 ibrida plug-in torna a dominare le vendite di gennaio 2021 (come già fatto a luglio 2020), pur con un lancio commerciale iniziato da quasi un anno.

Così la Volvo XC40 torna in testa

La Volvo XC40 ricaricabile alla spina e disponibile nelle versioni Recharge T4 e Recharge T5 è infatti riuscita a vendere lo scorso mese 399 unità nel nostro Paese, superando di misura la Jeep Compass 4xe (356) e la Jeep Renegade 4xe (353). Questo significa pure che su tutte le XC40 vendute a gennaio 2021 (971), il 41,09% è ibrida plug-in, ovvero poco meno della metà.

Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid
Jeep Compass 4xe
Jeep Renegade 4xe

Il dato che emerge dalla Top 10 ibride plug-in di gennaio, che riportiamo qui sotto, è che un SUV di categoria premium come la Volvo XC40 riesce a battere concorrenti dai prezzi di listino mediamente inferiori, come appunto le Jeep citate, ma anche la Renault Captur E-Tech o la Ford Kuga.

La Volvo XC40 è anche stata nel 2020 la terza auto ibrida plug-in più venduta in Italia, dopo la Renault Captur e la Jeep Compass.

Top 10 auto ibride plug-in gennaio 2021

  1. Volvo XC40, 399 (+2.560%)
  2. Jeep Compass. 356 (Nuova)
  3. Jeep Renegade. 353 (Nuova)
  4. Renault Captur. 283 (Nuova)
  5. Peugeot 3008. 218 (+7,9%)
  6. MINI Countryman, 205 (-5,0%)
  7. BMW X1, 197 (Nuova)
  8. Mercedes GLE, 193 (Nuova)
  9. Ford Kuga, 149 (Nuova)
  10. Mercedes GLE Coupé, 141 (Nuova)

Mercedes GLA sorprendente

Altrettanto impressionanti sono i dati di vendita di gennaio della Mercedes GLE 350 de EQ-Power, unica diesel plug-in in classifica.

Sommando GLE SUV e GLE Coupé, la tedesca arriva al quarto posto in graduatoria; non male per una vettura che come minimo costa 80.000 euro.

Un'auto su trentacinque è ibrida plug-in

Ricordiamo che il +179,6% fatto segnare dalle auto ibride plug-in rispetto al gennaio del 2020 non è una sorpresa, ma sommato a una lunghissima serie di mesi in forte crescita porta queste ibride ricaricabili a una quota di mercato ormai rispettabile: il 2,8% del mercato.

Per rendere più chiaro il grande passo in avanti fatto dalle PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) possiamo esemplificare così: se a gennaio 2020 solo un'auto su centoundici vendute era plug-in (0,9%), a gennaio 2021 la media è salita a una ogni trentacinque (2,8%).

Tra l'altro il 40,3% delle immatricolazioni di ibride plug-in viene dal canale del noleggio.