Ferrari vince ancora ai Car Design Awards, gli Oscar del design automobilistico mondiale istituiti nel 1984 su iniziativa della rivista Auto&Design. L'anno scorso il Cavallino Rampante si è aggiudicato il riconoscimento tra le auto di produzione con la 296 GTB e quest'anno ha primeggiato nella stessa sezione con la Purosangue, mentre il suo Centro Stile ha vinto nella sezione Brand Design Language. Il team di design Genesis è invece arrivato primo nella sezione Concept Cars con il progetto X Convertible.

"Il design si conferma più che mai l’elemento chiave nell’acquisto di un nuovo modello e il Car Design Award è sempre stato riconosciuto a livello internazionale come il premio all’eccellenza nel settore altamente competitivo del design automobilistico", ha detto Silvia Baruffaldi, Editor di Auto&Design e Presidente della Giuria del Premio Car Design Award 2023, i cui trofei sono opera di Brembo, partner dell'iniziativa da quando il premio è stato rilanciato negli anni 2000.

La premiazione alla Milano Design Week

Dal 2016, lo ricordiamo, il Car Design Award premia tre categorie: “Concept Cars”, “Production Cars” e “Brand Design Language” (quest’ultimo, riconoscimento assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto).

Foto - Car Design Awards 2023

Flavio Manzoni riceve i Car Design Awards 2023

I Car Design Awards sono stati consegnati oggi a Milano presso l'ADI Design Museum, durante la Milano Design Week. In occasione dell’evento si è tenuto un esclusivo Talk dal titolo “Il design ad alte prestazioni”, a cui hanno partecipato, tra gli altri, Flavio Manzoni, Chief Design Officer di Ferrari, Alberto Ferrari, Brand Manager di Brembo, e Gregorio Marsiaj, Executive Vice President di Sabelt.

Chi ha vinto e perché

Concept Cars

Sul podio sono salite:

  1. Genesis X Convertible
  2. Hyundai N Vision 74
  3. Dacia Manifesto
Foto - Genesis X Convertible Concept

Genesis X Convertible

La Genesis X Convertible si è classificata prima perché, spiega la giuria, "ha fatto faville negli ultimi tempi, con un design davvero pulito e premium, incarnato dalla Genesis X Convertible. Questo progetto gioca elegantemente con gli elementi stilistici delle classiche cabriolet sportive in un'interpretazione contemporanea, esaltando il Dna del design Genesis”.

Production Cars

Sul podio sono salite:

  1. Ferrari Purosangue
  2. Toyota Prius
  3. Jeep Avenger
Ferrari Purosangue

Ferrari Purosangue

La Ferrari Purosangue ha convinto la giuria per le sue "proporzioni straordinarie per un SUV che sembra più compatto delle sue dimensioni reali. L'accessibilità e l'abitabilità - si legge nella nota - sono ai vertici della categoria, grazie anche a un sistema di porte elaborato ed esteticamente accattivante. Inconfondibilmente Ferrari, si distingue da tutti gli altri SUV di alta gamma".

Brand Design Language

Sul podio sono saliti:

  1. Centro Stile Ferrari
  2. Team di design Kia
  3. Team di design Hyundai
Foto - Ferrari Purosangue - Prova su strada - immagini

Un dettaglio della Ferrari Purosangue

“Non c'è una sola Ferrari che sia stata meno che splendida negli ultimi anni - dice la giuria -. Linguaggi di design diversi, ma tutti distintamente Ferrari. Il marchio è riuscito a evolversi e innovare senza perdere la propria identità, aprendo al contempo un nuovo capitolo per linee di modelli indipendenti”.

Chi sono i giurati 2023

I vincitori sono stati scelti da una giuria di esperti, giornalisti delle principali testate automobilistiche internazionali, che riportiamo di seguito:

  • Brasile: Paulo Campo Grande, Quatro Rodas, Editor
  • Cina: Jun Miao, MJ CarShow, Chief Editor
  • Corea del Sud: Kibeom Kim, Roadtest, Publisher & Editor in Chief
  • Europa: Luca Ciferri, Automotive News Europe, Editor & Associate Publisher
  • Francia: Stéphane Meunier, L’Automobile Magazine, Editor in Chief
  • Germania: Michael Köckritz, Publisher, Editor-in-Chief and Creative Director Ramp.Space
  • Giappone: Tetsuya Kato, Car Graphic, Publisher
  • India: Dhruv Behl, AutoX, Founder & Managing Editor
  • Italia: Silvia Baruffaldi, Auto&Design, Editor
  • Regno Unito: Andy Franklin, Top Gear, Creative Director
  • Spagna: Juan Carlos Payo Calderon, Autopista

Fotogallery: Car Design Awards 2023