In quest'epoca di elettrificazione frenetica ed estesa, lo sviluppo dell'ibrido classico - quello che definiamo come full hybrid - sta un po' subendo il fatto che la maggior parte dei costruttori automobilistici si stiano orientando sull'elettrico puro, sul mild hybrid e sul plug-in hybrid.

In questo contesto Renault, che da anni presidia il mercato delle auto a batterie (i BEV, Battery Electric Vehicles), ha deciso di inventare un sistema HEV (Hybrid Electric Vehicle) inedito, scendendo in un campo di battaglia creato da Toyota ormai oltre un quarto di secolo fa.

Inoltre, da questo full hybrid - di cui vi abbiamo già raccontato molto - è stato subito derivato un plug-in hybrid. Lo abbiamo già provato sulla Captur anche Renault Captur ibrida plug-in, la prova dei consumi reali e ora tocca alla Renault Megane Sporter.

Esterni

Osservandola da fuori, la Megane Sporter E-Tech Plug-in Hybrid è quasi irriconoscibile rispetto alle altre versioni. Solo un occhio molto attento può accorgersi che gli sportellini sopra i passaruota posteriore sono due, uno da un lato e uno dall'altro dell'auto, rispettivamente per il rifornimento della benzina e per quello dell'elettricità.

Fotogallery: Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid

Per il resto, badge a parte, la Megane Sporter PHEV si può tranquillamente confondere con il resto della gamma della Megane, condividendo i ritocchi dell'ultimo model year, volti a rinfrescare lo stile del frontale e del posteriore. Davanti ci sono nuove luci di posizione con i fari - full LED di serie -che integrano l'indicatore di direzione dinamico. Il paraurti, infine, ha contorni delle prese d'aria più squadrati.

Interni

All'interno l'impostazione generale della plancia non è cambiata, ma rispetto ai modelli degli anni precedenti il livello qualitativo (sia reale che percepito) è più alto. Dalle plastiche soft-touch alla nuova generazione del sistema di infotainment R-Link con display verticale da 9,3 pollici, l'evoluzione è evidente.

Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid
Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid

La posizione di guida è quasi perfetta, molto automobilistica e di stampo moderatamente sportivo. Peccato per i sedili, che sono anche troppo morbidi. Dove la Megane Sporter eccelle è nello spazio di carico, visto il suo vano da ben 447 litri, che possono aumentare abbattendo i sedili posteriori.

Guida

Prima di parlare della guida, dobbiamo fare una premesse sull'architettura ibrida Renault: la parte termica è composta da un 4 cilindri 1.6 aspirato che usa tecnologie avanzate, come il doppio iniettore, ma rimane fedele al vecchio Ciclo Otto, quando molti ibridi usano l'Atkinson o il Miller.

La parte elettrica, invece, è fatta da un'unità principale e una secondaria che funge da generatore-alternatore. Di collegarle si occupa una trasmissione unica nel suo genere chiamata Multi-Mode, che non usa frizione e innesta i rapporti direttamente. Sono due per la parte elettrica e quattro per quella termica, con quindici totali combinazioni di velocità disponibili che vengono scelte automaticamente dall'elettronica in funzione della situazione.

Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid

Al volante si seleziona solo la marcia avanti "D" e indietro "R", oppure la "B" per le discese o per non usare quasi mai il freno, una specie "one pedal driving". Quando parte da ferma, la Megane usa sempre il motore elettrico principale e il benzina si attiva solo successivamente.

I due motori elettrici sincronizzano l’innesto dei rapporti e compensano il vuoto di coppia durante i passaggi di marcia. In movimento non si nota l'effetto di trascinamento tipico delle trasmissioni di molte ibride e c'è solo qualche microscopico sussulto in alcuni cambi di marcia, che non intacca un buon piacere di guida complessivo.

L'assetto è tendenzialmente morbido, con l'auto che beccheggia e rolla abbastanza se si prova ad aumentare l'andatura; allo stesso tempo, il comportamento su buche e sconnessioni è sempre apprezzabile. Lo sterzo è - come si diceva una volta - turistico, con un rapporto piuttosto demoltiplicato e un punto morto centrale abbastanza pronunciato. Considerando che si tratta di una station wagon, tutto è coerente.

Curiosità

Il powetrain ibrido francese è coperto da 150 brevetti e sfrutta direttamente l'esperienza in Formula 1. La batteria agli ioni di litio si trova sotto la panchetta, nella parte centrale posteriore del veicolo. Pesa circa 103 kg e permette di avere un serbatoio di carburante di 39 litri.

Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid

Nel retrotreno, inoltre, l’assale semi-rigido è stato sostituito da un sistema multilink. Per ricaricare le batterie servono da 3 a 5 ore, perché la potenza massima di assorbimento è di 3,7 kWh e solo in corrente alternata, una scelta fatta da Renault per preservare al massimo gli accumulatori (garantiti 8 anni). Nella pratica, se si può attaccare l'auto a una presa di corrente a casa o al lavoro, dunque nell'uso quotidiano si può quasi dire addio alla benzina, visto che i 50 km di autonomia (WLTP) nel ciclo misto, salgono a 65 in quello cittadino.

Prezzi

Della Renault Megane Sporter E-Tech Plug-in Hybrid ci sono due allestimenti a listino, Business ed R.S. Line, con prezzi a partire da 36.950 euro. La casa francese ha già comunicato che nel corso del 2021 il powetrain PHEV arriverà anche sulla berlina a 5 porte. In ogni caso, almeno in Italia, la carrozzeria station wagon viene scelta dal 60% dei clienti, un dato che evidenzia quanto sia ancora forte l'interesse degli automobilisti per questo tipo di carrozzeria. L'allestimento Business parte da 36.950 euro, mentre per l'R.S. Line si sale a 39.550 euro.

Renault Megane Sporter E-TECH Plug-in Hybrid

Il primo offre di serie il sistema multimediale EASY LINK con navigatore con touchscreen da 7”, Driver Display digitale da 7” a colori, Easy Access System, fari full LED e sensori di parcheggio anteriori e posteriori. L'R.S. Line, invece, oltre che per i dettagli estetici dedicati, si distingue per la presenza di serie del sistema di infotainment con schermo da 9,3” con navigazione 3D, il Driver Display da 10” e la Parking camera posteriore.

Inoltre, la Mégane Sporter E-TECH Plug-In Hybrid accede agli incentivi statali pari a 2.500 o 4.500 euro in caso di rottamazione, oltre che agli eventuali incentivi aggiuntivi previsti dalle amministrazioni locali. L’offerta lancio prevede un finanziamento con rata da 249€ al mese con vantaggi che possono arrivare fino a 9.500 euro.

Renault Megane Sporter E-Tech ibrida plug-in

Lunghezza 4,63 m
Larghezza 1,81 m
Altezza 1,45 m
Peso 1.603 kg
Capacità di carico 447-1.408 litri
Trasmissione automatica Multi Mode
Trazione trazione anteriore
Potenza 158 CV (combinati)
Coppia Massima 350 Nm (combinati)
Accelerazione 0-100 km/h 9,8 secondi
Velocità Massima 183 km/h
Consumi 1,3 litri/100 km (medio combinato WLTP)
Emissioni 28 g/km CO2 (medio combinato WLTP)
Batteria 9,8 kWh
Autonomia in elettrico 50 km (dichiarato WLTP)
Tempo di ricarica 3,5 ore (2,9 kW AC)