La Volvo XC40 è l'auto più venduta in Italia del costruttore svedese e lo stesso SUV con motorizzazione ibrida plug-in staziona regolarmente, da più di un anno, nella Top 10 italiana delle immatricolazioni di auto ibride ricaricabili alla spina.

Un simile successo di vendite merita di essere analizzato anche sul fronte dell'efficienza, con la prova consumi reali che prende oggi in considerazione proprio la Volvo XC40 T5 Recharge e il suo doppio propulsore, 1.5 benzina a tre cilindri + elettrico da 262 CV totali.

Nel test di 360 km la XC40 Plug-In Hybrid registra un consumo medio di 4,80 l/100 km (20,83 km/l) e una spesa di 29,69 euro data dalla somme di 27,80 euro per la benzina e 1,89 euro di elettricità per il pieno della batteria da 8,5 kWh utilizzabili. In uscita da Roma la svedese è riuscita a percorrere 45 km in modalità elettrica al 100%.

Poco sotto la metà classifica consumi

Andando a inserire questo risultato nella classifica dei consumi reali, vediamo che la Volvo XC40 T5 Recharge si posiziona poco sotto la metà classifica delle ibride plug-in. Con i suoi 4,80 l/100 km, il SUV svedese fa poco peggio della Citroen C5 Aircross Hybrid 225 (4,70 l/100 km - 21,2 km/l) e della nuova Peugeot 3008 Hybrid4 300 e-EAT8 (4,50 l/100 km - 22,2 km/l).

Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid

Irraggiungibili restano le varie Ford Kuga 2.5 Plug-in Hybrid (3,80 l/100 km - 26,3 km/l), Mercedes B 250 e EQ POWER (3,55 l/100 km - 28,1 km/l) e la campionessa Kia Niro PHEV (3,30 l/100 km (30,3 km/l).

La XC40 supera invece in efficienza altri SUV plug-in come Mercedes GLA 250 e EQ POWER (5,10 l/100 km - 19,6 km/l), Jeep Compass 4xe (5,15 l/100 km - 19,4 km/l), Jeep Renegade 4xe Trailhawk (5,20 l/100 km - 19,2 km/l) e MINI Cooper S E ALL4 Countryman (5,25 l/100 km - 19,0 km/l).

Zero emissioni nel percorso casa-lavoro

L'auto della prova è la ricca Volvo XC40 T5 Recharge Plug-in Hybrid R-Design con diversi optional come la vernice bianca perlata, i cerchi da 20", il tetto panoramico apribile e i sedili a regolazione elettrica che fanno salire il prezzo finale a circa 59.000 euro. Cifra che va però scontata dell'incentivo statale da 6.500 o 3.500 euro (con o senza rottamazione).

Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid

Questo SUV compatto ma non troppo ha il vantaggio di un'ottima abitabilità, finiture da vettura premium, un intelligente sfruttamento degli spazi interni e dei vani di carico.

In più la versione ibrida plug-in ci mette il vantaggio di poter viaggiare sempre in modalità elettrica nei brevi spostamenti casa-lavoro (disponendo di un garage dove ricaricarla) e una potenza sempre pronta per sorpassi e guida brillante. Peccato che il caricatore di bordo da 3,7 kW di potenza non permetta di sfruttare velocemente le colonnine di ricarica pubblica. Ottimo il cambio automatico 7 marce a doppia frizione abbinato alla trazione anteriore.

40 km in elettrico si fanno

Arriviamo ai consumi in tutte le altre condizioni di guida, partendo dai dati registrati a batteria carica. Le medie sono allineate alla tipologia di SUV compatto premium, non particolarmente brillanti, ma sufficienti a garantire una percorrenza elettrica generalmente superiore ai 40 km. Solo in autostrada la batteria 8,5 kWh effettivi (10,7 kWh nominali) si dimostra un po' avara di autonomia.

I consumi a batteria carica

  • Misto urbano-extraurbano: 19,0 kWh/100 km (5,2 km/kWh)
    44 km di autonomia
  • Autostrada: 29,0 kWh/100 km (3,4 km/kWh)
    28 km di autonomia
  • Economy run: 16,0 kWh/100 km (6,2 km/kWh)
    52 km di autonomia
  • Massimo consumo: 40,0 kWh/100 km (2,5 km/kWh) [limite massimo dell'indicatore]
    21 km di autonomia

Usare solo la benzina non è il suo forte (per l'efficienza)

Una volta scaricata la batteria e viaggiando in modalità hybrid, la Volvo XC40 T5 Recharge si dimostra un po' esigente nel consumo di benzina, come normale per un SUV lungo 4,42 metri e con una massa in ordine di marcia di 1,8 tonnellate.

Solo col piede molto leggero sull'acceleratore si riesce a stare sotto i 6,0 l/100 km, ma il serbatoio della benzina da 48 litri riesce a garantire sempre discrete autonomie tra una sosta e l'altra al distributore.

Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid

I consumi a batteria scarica

  • Traffico in città (Roma): 8,4 l/100 km (11,9 km/l)
    571 km di autonomia
  • Misto urbano-extraurbano: 6,9 l/100 km (14,4 km/l)
    691 km di autonomia
  • Autostrada: 8,3 l/100 km (12,0 km/l)
    576 km di autonomia
  • Economy run: 4,5 l/100 km (22,2 km/l)
    1.065 km di autonomia
  • Massimo consumo: 20,0 l/100 km (5,0 km/l) [limite massimo dell'indicatore]
    240 km di autonomia

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC2)
Emissioni CO2
(WLTP)
Volvo XC40 T5 Recharge Plug-in Hybrid R-Design Ibrido
(Benzina)
132 kW Euro 6d-ISC 43 g/km 49 g/km

Dati

Vettura: Volvo XC40 T5 Recharge Plug-in Hybrid R-Design
Listino base: 51.700 euro
Data prova: 09/04/2021
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 20°/Sereno, 13°
Prezzo carburante: 1,609 euro/l (Benzina) - 0,2226 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 959
Km totali all'inizio del test: 8.667
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Michelin Latitude Alpin LA2 - 245/45 R20 103V XL M+S (Etichetta UE: E, C, 72 dB)

Consumi

Media "reale": 4,80 l/100 km (20,83 km/l)
Computer di bordo: 4,6 l/100 km
Alla pompa: 5,0 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 29,69 euro (27,80 euro di benzina + 1,89 euro di elettricità)
Spesa mensile: 61,79 euro (800 km al mese) *
Quanto fa con 20 euro: 259 km
Quanto fa con un pieno: 1.000 km
* Senza contare la spesa per l'elettricità

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Fotogallery: Volvo XC40 Recharge T5 Plug-in Hybrid