Autonomia elettrica fra i 30 e 40 km per il SUV fuoristrada compatto e velocissimo da 240 CV

Eccola la prima auto ibrida plug-in di FCA, la Jeep Renegade 4xe che si sottopone alla nostra prova consumi reali Roma-Forlì nella sua versione più potente e off-road, la Trailhawk da 240 CV.

Il nuovo e scattante SUV compatto ricaricabile alla spina riesce a percorrere i 360 km del percorso standard consumando in media 5,20 l/100 km (19,23 km/l) e spendendo 29,22 euro (26,56 euro di benzina + 2,66 euro di elettricità). In uscita da Roma la Renegade ibrida plug-in viaggia per 47 km in modalità 100% elettrica.

Poco sotto la metà classifica

Il risultato è apprezzabile e posiziona la Jeep Renegade 4xe poco sotto la metà della classifica consumi reali relativa alle auto ibride plug-in. Con i suoi 5,20 l/100 km supera di misura la prima serie della MINI Cooper S E ALL4 Countryman (5,25 l/100 km - 19,0 km/l) e la BMW 225xe Active Tourer (5,55 l/100 km - 18,0 km/l).

Fotogallery: Jeep Renegade 4xe

Più efficienti si sono invece dimostrate Peugeot 3008 Hybrid4 300 (4,05 l/100 km - 24,6 km/l), Ford Kuga 2.5 Plug-in Hybrid (3,80 l/100 km - 26,3 km/l) e la regina del segmento Kia Niro PHEV (3,30 l/100 km - 30,3 km/l), restando solo su crossover e SUV ibridi plug-in.

Jeep Renegade 4xe

A titolo di paragone vediamo che la Renegade ibrida ricaricabile alla spina riesce a consumare meno della versione diesel 2.0 Multijet 140 CV (5,45 l/100 km - 18,3 km/l) e della 1.0 benzina da 120 CV (6,30 l/100 km - 15,8 km/l).

Una potenza che sorprende

Come detto questa nuova Jeep Renegade 1.3 turbo benzina da 180 CV con l'aggiunta del motore elettrico da 60 CV sull'asse posteriore (per 240 CV totali) risulta su strada davvero molto potente, veloce e scattante (soprattutto con la modalità Sport), quasi sorprendente per il tipo di SUV specializzato nel fuoristrada.

Jeep Renegade 4xe

In particolare la versione Trailhawk provata stupisce per le doti off-road testimoniate dal badge "Trail Rated" e dalla nostra prova in fuoristrada, sempre con la trazione integrale ibrida garantita da un livello della batteria da 11,4 kWh che non scende mai sotto il 2-3%.

Ci sono anche gli incentivi statali

L'auto in prova soddisfa anche per le ricche dotazioni standard e opzionali presenti come il mantenimento corsia (migliorabile), il cruise control, gli interni in pelle, la vernice bicolore e alcuni utili pacchetti che portano il prezzo finale a quota 46.000 euro, salvo promozioni.

Jeep Renegade 2020 (ufficiale)
Jeep Renegade 4xe

A questa cifra bisogna poi togliere lo sconto degli incentivi statali che, ad oggi e fino al 31 dicembre (salvo esaurimento fondi) ammonta a 6.500 euro con rottamazione e 3.500 euro senza rottamazione per le auto come questa Renegade 4xe della fascia 21-60 g/km di CO2.

30 km in elettrico si fanno quasi sempre

Passando al dettaglio dei consumi a batteria carica nelle varie situazioni di guida notiamo che questa Jeep Renegade plug-in hybrid (PHEV) manca delle indicazioni in kWh/100 km sul computer di bordo. Per questo il dato è stimato e calcolato sulla base delle percentuali di carica della batteria indicate e dei km percorsi in modalità elettrica, con autonomie mediamente comprese fra i 30 e i 40 km.

I consumi a batteria carica [stimati]

  • Traffico in città (Roma): 32,2 kWh/100 km (3,1 km/kWh)
    34 km di autonomia
  • Misto urbano-extraurbano: 28,0 kWh/100 km (3,5 km/kWh)
    38 km di autonomia
  • Autostrada: 39,0 kWh/100 km (2,5 km/kWh)
    27 km di autonomia
  • Economy run: 22,2 kWh/100 km (4,5 km/kWh)
    50 km di autonomia
  • Massimo consumo: 88,0 kWh/100 km (1,1 km/kWh)
    12 km di autonomia

Non male l'efficienza in città

Più preciso è invece il dato dei consumi a batteria scarica, quello in modalità ibrida che vede comunque e sempre il motore elettrico contribuire in maniera sostanziale alle percorrenze a benzina. Nelle diverse condizioni di guida sui tipi percorsi quotidiani l'efficienza è a volte in affanno, pur restando entro limiti accettabili e adeguati a potenza e prestazioni così elevate.

Buono il risultato nel traffico di Roma. Il serbatoio di benzina da 36,5 litri, più piccolo rispetto a quello delle altre Renegade (48 o 55 litri) riduce in alcuni casi l'autonomia complessiva, anche sommata a quella elettrica.

I consumi a batteria scarica

  • Traffico in città (Roma): 7,4 l/100 km (13,5 km/l)
    492 km di autonomia
  • Misto urbano-extraurbano: 6,9 l/100 km (14,4 km/l)
    525 km di autonomia
  • Autostrada: 9,0 l/100 km (11,1 km/l)
    405 km di autonomia
  • Economy run: 5,6 l/100 km (17,8 km/l)
    649 km di autonomia
  • Massimo consumo: 30,9 l/100 km (3,2 km/l)
    116 km di autonomia

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC)
Emissioni CO2
(WLTP)
Jeep Renegade 4xe Trailhawk Ibrido
(Benzina)
132 kW Euro 6d-ISC-FCM 46 g/km 136 g/km

Dati

Vettura: Jeep Renegade 4xe Trailhawk
Listino base: 41.500 euro
Data prova: 02/10/2020
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 27°/Sereno, 21°
Prezzo carburante: 1,419 euro/l (Benzina) - 0,2341 euro/kWh (elettricità)
Km del test: 1.104
Km totali all'inizio del test: 2.533
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Goodyear Vector 4Seasons Gen-2 - 235/55 R17 103V (Etichetta UE: C, B, 69 dB)

Consumi

Media "reale": 5,20 l/100 km (19,23 km/l)
Computer di bordo: 5,2 l/100 km
Alla pompa: 5,2 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 29,22 euro (26,56 euro di benzina + 2,66 euro di elettricità)
Spesa mensile: 59,03 euro (800 km al mese) *
Quanto fa con 20 euro: 271 km
Quanto fa con un pieno: 702 km
* Senza contare la spesa per l'elettricità
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.