L'estate porta novità a praticamente tutta la gamma BMW, che si tratti delle guide basse dalla Serie 1 alla Serie 6, o di SUV come la X5, passando per le più sportive M.

Le novità comprendono nuove dotazioni, sia di serie che a pagamento, colori, rivestimenti, ADAS, pneumatici e addirittura motori. Di seguito una lista completa modello per modello.

Serie 1 e Serie 2 Gran Coupé

La più piccola della gamma BMW viene aggiornata nell'equipaggiamento: per la Serie 1 arriva fra gli optional la funzione Cargo, che permette un miglior sfruttamento della capacità del bagagliaio e, anche con gli schienali dei sedili posteriori verticali, il volume di carico aumenta di circa 40 litri.

In più, arriva un nuovo colore per gli esterni: una particolare tonalità di blu metallizzato, chiamato "Snapper Rocks Blue". Anche la sorella a tre volumi, la Serie 2 Gran Coupé, godrà di nuovi colori: Phytonic Blue metallizzato e Skyscraper Grey metallizzato.

Nuova BMW Serie 1
BMW Serie 1
BMW Serie 2 Gran Coupé, la prova
BMW Serie 2 Gran Coupé

Serie 3 e Serie 4

La gamma Serie 4 si completa con due ulteriori varianti a trazione integrale: la 430i xDrive Coupé con 245 CV, e la 420i xDrive Coupé con 184 CV (in ogni caso, la trazione viene preferibilmente trasferita al posteriore, in condizioni normali). Entrambi i modelli montano il cambio automatico a 8 rapporti di serie.

BMW M440d xDrive
BMW Serie 4 Coupé

Al contrario, il top della gamma BMW Serie 4 Coupé favorirà la sola trazione posteriore per massimizzare il piacere di guida: si tratta della M440i Coupé da 374 CV, il primo gradino subito al di sotto della più estrema M4. Anche qui è di serie il cambio automatico a 8 rapporti, e c'è un differenziale M Sport sul retrotreno.

Se invece siete amanti del diesel e del tetto apribile, a partire da luglio 2021 si aggiunge una nuova variante del motore a gasolio per la Serie 4 Cabrio: è il 6 cilindri in linea della 430d Cabrio (con sistema Mild Hybrid a 48 volt), con 286 CV e 650 Nm di coppia, per un consumo medio dichiarato di 6,0 - 5,3 litri/100 km nel ciclo WLTP.

Infine, sia la Serie 3 che la Serie 4 ricevono nuovi colori esterni: entrambe potranno essere scelte con uno specifico colore rosso metallizzato, insieme a un rivestimento dei sedili in Sensatec perforato disponibile in quattro colori. La Serie 4, in più, otterrà una nuova tonalità di grigio metallizzato.

2021 BMW 4 Cabriolet
BMW Serie 4 Cabrio

Serie 5, M5 e Serie 6 Gran Turismo

Le BMW Serie 5 e Serie 6 Gran Turismo, oltre alla più cattiva M5, godevano già dell'optional del clima a 4 zone opzionale che permette di controllare separatamente la temperatura abitacolo e il tasso di aerazione sia per i passeggeri anteriori che per quelli posteriori, entrambi divisi destra e sinistra singolarmente.

Ora quell'optional si evolve con un filtro per nanoparticelle, che assicura una qualità dell'aria interna migliorata utilizzando strati di nano-fleece e carbone attivo. Questo permette di purificare l'aria all'interno dell'auto in modo rapido e completo anche con la ventilazione ausiliaria.

Questa caratteristica è standard per il SUV top di gamma X7, ed era già disponibile come optional per la cugina a ruote basse Serie 7, oltre alla sportiva elegante Serie 8 e altri modelli quali X5, X6, X5 M, X6 M ed M8. Da luglio 2021, quindi, approda anche su Serie 5, M5 e Serie 6 Gran Turismo.

BMW Serie 5 restyling (2020)
BMW Serie 5

E a proposito di BMW Serie 5, per la versione ibrida plug-in con carrozzeria Touring ci sono nuove possibilità di personalizzazione nei cerchioni: di serie rimangono da 18 pollici, ma volendo ora si può optare per i 19 pollici in cinque diverse varianti.

Andando invece nel dettaglio della BMW Serie 6 Gran Turismo, l'estate porta in gamma i sedili multifunzionali M optional, con poggiatesta integrati e supporto laterale per le spalle ottimizzato, insieme alla regolazione elettrica della seduta, dell'angolo e della larghezza dello schienale, del supporto per le gambe e dell'altezza del poggiatesta.

BMW Serie 6 Gran Turismo restyling (2020)
BMW Serie 6 Gran Turismo

Sicurezza ed efficienza

BMW ha fatto la scelta di equipaggiare la X5 xDrive45e (ovvero l'ibrida plug-in) con degli pneumatici ecosostenibili certificati FSC - Forest Stewardship Council. E' la prima casa auto ad impiegarli, vengono prodotti specificamente da Pirelli e utilizzano una mescola con gomma naturale coltivata in maniera sostenibile, insieme al Rayon (un derivato del legno) come rinforzo per pneumatici.

BMW X5 xDrive45e
BMW X5 xDrive45e

Il sistema di assistenza alla guida Lane Departure Warning - il segnalatore di uscita involontaria dalla carreggiata oltre i 70 km/h - si aggiorna per migliorare la sua efficienza anche sulle corsie strette: in una corsia sterrata con larghezza inferiore a 2,60 metri e senza delimitazioni, l'impulso che aiuta il conducente a riportare il veicolo in carreggiata verrà annullato (lasciando attiva la solo la segnalazione mediante vibrazione del volante).

Infine, non potevano mancare novità sulle versioni ibride plug-in, fulcro della transizione all'elettrico nonché ultimo step di elettrificazione "ibrida" prima delle zero emissioni: i modelli plug-in della Serie 3, della Serie 5, della Serie 7 e della X5 saranno riconoscibili per i nuovi dettagli di design esterni e interni.

Una nuova scritta sul portellone posteriore e sulla fiancata anteriore indicherà che il veicolo è "Electrified by i", mentre gli stemmi BMW sul cofano, sul portellone, sui cerchioni e sul volante presenteranno un contorno perimetrale BMW iBlue - tradizionale quando si tratta di ibride o elettriche per la Casa dell'Elica.

Fotogallery: BMW Serie 4 Gran Coupé (2021)