Il fatidico momento è previsto per l'autunno prossimo. La decisione a causa dell'inasprimento delle normative europee sulle emissioni

Un paio di settimane fa, la rivista tedesca Bimmer Today ha scritto dello stop alla produzione europea della super berlina M760i xDrive affermando che la V12 sarebbe uscita di scena al più tardi in autunno. Un articolo pubblicato in questi giorni dallo stesso sito afferma che anche la M2 rischia di lo stop nel Vecchio Continentevale.

Si ritiene che entrambe siano vittime delle normative europee sulle emissioni che stanno costringendo molte case automobilistiche ad adeguare la propria gamma per evitare di essere costretti a pagare multe salatissime.

Il motore S55 è troppo costoso da modificare

La "piccola" coupé a trazione posteriore - adesso sul mercato nelle varianti Competition e CS - monta il motore sigla S55 che ha debuttato nel 2013 e che, secondo BMWBLOG, sarebbe troppo costoso da modificare per renderlo conforme alla normativa.

Sempre per questo motivo è terminata di recente la produzione europea della M4 Coupé e della M4 Cabrio che, sotto il cofano, hanno anch'esse l'S55.

Che motore avrà la prossima M2?

Sarà difficile rivedere su strada la M760i per via del suo pubblico molto di nicchia mentre si dice che la M2 ritornerà con la prossima generazione tra il 2021 e il 2022. Sotto il cofano dovrebbe avere il nuovo propulsore S58 già montato sull'X3 M e sulla X4 M e che, nei prossimi mesi, equipaggerà le nuove M3 e M4.

Molto probabilmente la potenza non raggiungerà quella delle sorelle per non cannibalizzare le vendite della M4.

Fotogallery: BMW M2 CS

Nel frattempo, l'attuale M2 rimarrà sul mercato in Nord America e in altre parti del mondo dove le norme sulle emissioni non sono, per il momento, così severe. La stessa storia vale per la M760i che, con la nuova generazione di Serie 7, sarà probabilmente sostituita da una variante completamente elettrica.

Cosa sappiamo sulla nuova generazione

Se siete indecisi allora è il momento di affrettarvi perché, a meno che non siate disposti ad aspettare la prossima generazione, l'autunno è dietro l'angolo. Per fortuna verrà mantenuta la trazione posteriore evitando di seguire le orme della Serie 2 Gran Coupé e delle Serie 2 Active e Gran Tourer, con l'S58 che avrò almeno 420 CV e 550 Nm di coppia.

La macchina crescerà in dimensioni e aumenterà di qualche chilo, con il rapporto peso potenza che però dovrebbe rimanere invariato rispetto al modello attuale.

Sempre più M utilizzano il migliorato sistema a trazione integrale xDrive che offre la possibilità di ripartire più potenza al retrotreno. La nuova M2 però non seguirà la moda e sarà solamente posteriore, con i clienti che potranno scegliere tra cambio manuale e automatico. Più avanti potrebbe arrivare anche una versione ibrida.