Lo stile, sobrio e riconoscibile, è una conferma. A sorprendere è il motore: avrà davvero 300 CV? Lo sapremo in primavera

Innovazione, per la Volkswagen Golf, fa sempre rima con tradizione. È un suo punto di forza infatti quello di rinnovarsi sempre nel solco della continuità, tanto da diventare un punto di riferimento per generazioni di automobilisti.

Ciò vale anche per la versione sportiva Golf GTI, che arriverà nel 2020 e sarà un’evoluzione di quella che sostituisce, come appare dalla nostra ricostruzione grafica in anteprima, realizzata a partire dalle foto spia e dalle informazioni trapelate finora.

Fotogallery: Nuova Volkswagen Golf GTI, il rendering

Sportiva sì, ma anche discreta

Il look della Golf GTI 2020 sarà privo di sorprese, perché la compatta avrà pochi dettagli a distinguerla dalle Golf meno “papate”: il fregio rosso nella mascherina, su tutti, ma anche i fascioni ridisegnati con prese d'aria maggiorate, le bandelle sottoporta più evidenti ed i cerchi in lega fino a 19", che nascondono freni più ampi con pinze rosse.

La nuova GTI manterrà insomma l'aspetto sobrio e poco appariscente di quelle che l'hanno preceduta, dote imprescindibile per un'auto che deve poter essere guidata tutti i giorni. All'interno, oltre ai sedili con fianchetti più pronunciati, non mancheranno i tipici rivestimenti in tessuto stile tartan, oltre a dettagli come la pedaliera sportiva, le cuciture a contrasto e la grafica sportiva della strumentazione digitale.

Le Civic Type R e Megane RS non fanno "paura"

La nuova generazione della Golf GTI cambierà senza stravolgimenti anche nella tecnica, perché dovrebbe avere un'evoluzione del motore 2.0 di quella in vendita.

A fare un bel balzo sarà la potenza: seconda indiscrezioni, i CV dovrebbero aumentare a quota 300 CV, ben 55 in più della GTI odierna, a sufficienza per restare nella scia delle rivali Honda Civic Type R e Renault Megane RS, entrambe con 300 o più CV. Il cambio sarà quasi sicuramente il doppia frizione a 7 marce, che scaricherà la potenza alle ruote anteriori.