Dalla nascita di Stellantis una delle domande che molti si pongono riguarda il futuro di Lancia, per la quale si prospettano anni ben diversi da quelli attuali, con la sola Ypsilon a listino. Un primo assaggio di quello che ci aspetta lo ha dato qualche mese fa Luca Napolitano nel corso di un'intervista rilasciata ad Automotive News, nella quale si è parlato del ritorno di nomi storici per la Casa, da Delta ad Aurelia.

Proprio la riedizione della berlina anni '50 è protagonista di nuove indiscrezioni della testata, secondo la quale Stellantis avrebbe deciso di produrla nello stabilimento di Melfi (dove attualmente vengono assemblate Fiat 500X, Jeep Compass e Jeep Renegade) assieme ad altri 3 modelli: 2 marchiati DS e uno Opel. Ma si tratta solo di una parte della rivoluzione che riguarderà buona parte delle fabbriche del Gruppo.

Ammiraglia SUV

Stando a quanto anticipato da Automotive News, che cita direttamente documenti Stellantis, la Lancia Aurelia - che sarà un SUV medio - arriverà nel 2026 e avrà una controparte marchiata DS, conosciuta per ora col nome in codice D74, probabilmente l'erede dell'attuale DS7 Crossback.

Entrambi i nuovi modelli saranno 100% elettrici e basati sulla piattaforma STLA Medium di Stellantis, nata per dare vita ad auto con lunghezze comprese tra 4,35 e 5 metri e capace di ospitare pacchi batteria con potenze comprese tra 87 e 104 kWh, con autonomia stimata fino a 700 km.

DS 7 Crossback Prestige
DS 7 Crossback Prestige
Citroen C5 X
Citroen C5 X

SUV inediti ai quali verranno affiancate le future ammiraglie DS e Opel. Sempre secondo le anticipazioni infatti dal 2024 il brand francese produrrà a Melfi quella che parrebbe essere la nuova DS 9, con stile simile a quello della Citroen C5 X, vale a dire una sorta di shooting brake con assetto leggermente rialzato. La Casa del Fulmine darà invece vita all'erede dell'Insignia, facendola quindi traslocare dalla Germania all'Italia. 

La produzione dei 4 nuovi modelli dovrebbe attestarsi a 90.000 unità all'anno tra il 2026 e il 2029. Un numero ben inferiore rispetto alle 400.000 che rappresentano la capacità massima di Melfi e, con ogni probabilità, alle 4 nuove auto elettriche verranno quindi affiancati altri modelli. 

Cambio di residenza

Per 4 nuovi modelli che arrivano però ce ne saranno alcuni pronti a traslocare: il documento citato da Automotive News infatti dice che la prossima generazione di Jeep  Renegade, attesa per il 2025, verrà prodotta nello stabilimento spagnolo di Saragozza (dove attualmente vengono prodotte Citroen C3, Opel Corsa e Opel Crossland). 

A precederla sarà, nel 2024, la nuova generazione di Lancia Ypsilon, che abbandonerà quindi lo stabilimento placco di Tychy.

Fiat Concept Centoventi
Fiat Concept Centoventi

E a proposito di piccole, anche la Fiat Panda - o meglio la sua erede, probabilmente ispirata alla concept Centoventi e pronta a dare vita a una famiglia di modelli - abbandonerà l'Italia: a partire dal 2026 infatti la besteller saluterà la fabbrica di Pomigliano per accasarsi o in Serbia (Kragujevac) oppure in Slovacchia (Trnava).

La storia della Lancia Aurelia