Il fenomeno della globalizzazione non risparmia neanche il settore dell'auto e modelli che piacciono tanto in Europa finiscono spesso per conquistare anche i mercati di Cina, Stati Uniti, Australia e Giappone.

Un caso su tutti è quello della Tesla Model Y che vende tanto in tutto il mondo, ma per un'auto che vince a livello globale ce ne sono tante altre che sono invece dei fenomeni locali. Parliamo delle regine dei diversi mercati europei che riescono a diventare dei veri e propri simboli dell'industria e dell'orgoglio nazionale.

Sono auto come la Fiat Panda che domina le vendite in Italia da ormai undici anni o la Volkswagen Golf che è da tempo la numero uno in Germania o la Renault Clio che in Francia resta una delle auto più popolari. Abbiamo chiesto ad alcuni nostri colleghi europei di Motor1.com di raccontarci nel loro Paese quali sono le auto più popolari e perché ed ecco cosa abbiamo scoperto.

Perché ai tedeschi piace la Volkswagen Golf

La Volkswagen Golf è arrivata sul mercato esattamente 50 anni fa. Da allora, è stata l'auto più popolare in Germania quasi ininterrottamente, inizialmente nella Repubblica Federale e successivamente nell'intera Germania. In alcuni anni ha raggiunto le 400.000 nuove immatricolazioni. Perché?

Volkswagen Golf, la vista di tre quarti anteriore

Volkswagen Golf, la vista di tre quarti anteriore

Perché il marchio Volkswagen aveva già acquisito un enorme potere di mercato nel 1974, soprattutto grazie al Maggiolino. Inoltre, il design della Golf era sempre riconoscibile, a volte addirittura intramontabile. Questo garantiva un elevato valore di rivendita e tutti, dagli apprendisti ai capi, potevano essere visti su una Golf. Ciò è stato garantito anche dal costante ampliamento della gamma di modelli: diesel e GTI nella Golf I, Variant e VR6 nella Golf III, solo per citare alcuni esempi.

La Golf non era e non è così economica, ma ce n'è per tutte le tasche: dal modello base con motore turbo a benzina da 1,0 litri fino alla selvaggia Golf R all'estremità opposta della scala.

Volkswagen Golf, gli interni

Volkswagen Golf, gli interni

Nel frattempo, però, la Golf ha fatto molta strada da cifre come 35.000 nuove immatricolazioni in Germania nel marzo 1992. Ventidue anni dopo, le nuove immatricolazioni sono “solo” 11.621. Il motivo principale è l'ampliamento della gamma di prodotti VW. SUV come il T-Roc e il Tiguan stanno dando filo da torcere alla Golf.

Attualmente sono stati prodotti circa 35 milioni di auto con il nome Golf. Cosa accadrà in seguito? La prossima Golf 9 probabilmente si fonderà con la ID.3 per formare una ID.Golf completamente elettrica.

Perché ai britannici piace la Ford Puma

Nel Regno Unito la Ford Puma ha consolidato la sua posizione di auto più venduta finora nel 2024, con 19.393 unità vendute alla fine di aprile. Questo risultato segue il successo del 2023, quando il crossover ha raggiunto la vetta delle classifiche di vendita con 49.591 unità vendute, superando altri modelli popolari come Nissan Qashqai e Kia Sportage.

Ford Puma, la vista di tre quarti anteriore

Ford Puma, la vista di tre quarti anteriore

La praticità, la maneggevolezza sportiva, l'aspetto distintivo e le caratteristiche uniche del Puma, come il “megabox” - un vano bagagli lavabile - hanno contribuito in modo significativo alla sua popolarità.

L'ascesa al vertice della Puma segna un notevole cambiamento nel mercato automobilistico del Regno Unito: dalle utilitarie più piccole ai crossover e ai SUV più grandi e pratici. Nel 2021, la Vauxhall Corsa ha detronizzato la Ford Fiesta, che era stata la più venduta per 12 anni consecutivi fino al 2020. Il successo della Corsa è stato determinato dall'economicità, dall'efficienza e dall'attrattiva esercitata su un'ampia gamma di acquirenti, compresi gli abitanti delle città e i neopatentati.

Ford Puma, gli interni

Ford Puma, gli interni

Nel 2022, la Nissan Qashqai ha conquistato il primo posto, riflettendo la crescente preferenza per i crossover e i SUV. La Qashqai, con i suoi interni spaziosi, la tecnologia avanzata e le opzioni di propulsione ibrida, è diventato il primo SUV a guidare le vendite del Regno Unito in un intero anno solare. Sebbene il modello giapponese sia scivolato al secondo posto nel 2023, continua a essere un forte concorrente nel 2024, con 17.050 unità vendute finora. La Kia Sportage si è classificata terza nel 2024 con 15.824 unità vendute. Tra gli altri modelli si segnalano l'Audi A3 e la Nissan Juke, con 13.503 unità e 13.070 unità vendute rispettivamente.

Storicamente, Ford ha dominato la classifica dei modelli più venduti nel Regno Unito negli ultimi decenni, con pochissime eccezioni. La Fiesta è l'auto più popolare del Paese, seguita dalla Ford Escort e dalla Vauxhall Astra”.

Perché ai francesi piace la Renault Clio

Nel 2023 c'è stato un cambio al vertice delle vendite di auto nuove in Francia. Mentre la Peugeot 208 deteneva il primo posto dal 2021, la Renault Clio le ha strappato lo scettro. La piccola city car con lo stemma a forma di diamante ha superato la sua vecchia rivale, mentre la Dacia Sandero ha completato il podio.

Renault Clio, la foto di tre quarti anteriore

Renault Clio, la foto di tre quarti anteriore

Sebbene la Renault Clio non sia riuscita a raggiungere i livelli di vendita pre-crisi, nel 2023 in Francia sono state vendute 1.774.772 auto nuove. Le sole Renault Clio V e Peugeot 208 hanno venduto rispettivamente 97.479 e 86.268 unità.

Le vendite della Clio sono aumentate del 52%, mentre quelle della Peugeot sono diminuite del 2,9%. L'anno 2023 non è stato un successo per Peugeot, che ha visto crollare non solo le vendite della 208, ma anche quelle della 2008. Questi scarsi risultati possono essere attribuiti a problemi logistici all'interno del gruppo Stellantis.

Renault Clio, gli interni

Renault Clio, gli interni

Ma perché la famosa Renault Clio ha così tanto successo? Nata negli anni '90, la piccola city car del marchio Renault Trucks si è evoluta ed è cresciuta con i tempi. Nel corso delle generazioni, la Clio si è evoluta enormemente in termini di design, sicurezza e tecnologia. Apprezzata per la sua maneggevolezza e l'efficienza dei consumi, è disponibile nelle versioni a benzina, diesel e, più recentemente, ibrida, aggiungendo molte altre corde al suo arco.

Se la versione precedente non aveva conquistato i fan a causa dei suoi interni austeri, la quinta generazione ha portato una vera e propria rivoluzione: di alta qualità e altamente connessa, vanta un tablet touch-screen da 9,3 pollici, un cruscotto digitale da 10 pollici e un sistema R-Link. Infine, anche gli esterni hanno subito un lifting, con un look più dinamico e sportivo.

Perché agli italiani piace la Fiat Panda

La Fiat Panda è un vero mito in Italia, la city car per eccellenza che domina le classifiche di vendita dal 2012, quando la storica regina del mercato Fiat Punto le ha ceduto il trono.

Nel 2023 gli italiani hanno immatricolato la bellezza di 102.584 Fiat Panda, una cifra che sul totale annuo di 1.566.448 auto rappresenta una quota di mercato del 6,5%. Per capire le proporzioni di questo duraturo successo basta guardare la seconda classificata, quella Dacia Sandero che ha registrato 48.398 targhe.

Fiat Panda, la vista di tre quarti anteriore

Fiat Panda, la vista di tre quarti anteriore

Lo storico trend è confermato dai dati di vendita dei primi quattro mesi del 2024 che vedono la Fiat Panda prima con 44.637 unità davanti a Dacia Sandero (23.065) e Citroen C3 (17.462).

I perché di questa fortuna della Fiat Panda sono diversi, a partire dalle dimensioni compatte, dai motori di cilindrata ridotta e dai prezzi competitivi (prezzo base a oggi di 15.500 euro) che permettono alla piccola italiana di rimanere la più amata in patria.

Da non trascurare è poi il tema dei bassi costi di utilizzo e dell'assistenza che vede la presenza sul territorio italiano di una fitta rete di centri service Fiat.

Ora la Fiat Panda e anche la serie speciale Pandina è disponibile esclusivamente in versione mild hybrid a benzina da 70 CV, ma negli ultimi anni è stata apprezzata anche e soprattutto per le sue motorizzazioni alternative come quelle a Gpl, a metano, a benzina e diesel, poi sparite col ridursi della richiesta.

Fiat Panda, gli interni

Fiat Panda, gli interni

Anche la Panda 4x4 ha contribuito a renderla quasi onnipresente sulle strade italiane, in particolare quelle di montagna e di collina dove un'auto così compatta con trazione integrale e un semplice motore a benzina risulta essere la risposta a ogni condizione meteo.

Ricordiamo che la Panda segue la lunga tradizione del marchio Fiat che ha guidato le vendite di auto in Italia nel dopoguerra, prima con la Fiat 500 "Topolino" e poi con la Fiat 600 e la Nuova 500. Negli anni è stato poi il turno del dominio di Fiat 128, Fiat 127, Fiat Uno, Fiat Punto e infine la Fiat Panda.

Perché agli spagnoli piace la Seat Leon

La verità è che è difficile parlare dell'auto preferita in Spagna. Almeno negli ultimi cinque anni, dove ci sono stati quattro diversi leader di mercato: Seat Leon (2019 e 2020), Seat Arona (2021), Hyundai Tucson (2022) e Dacia Sandero (2023).

Seat Leon, la vista di tre quarti anteriore

Seat Leon, la vista di tre quarti anteriore

Tuttavia, se estendiamo la visione ai dati dell'ultimo decennio, scopriremo che la Seat Leon è stata l'auto più popolare tra gli spagnoli, essendo leader anche nel 2018 e nel 2017 e rimanendo sul podio negli anni precedenti. In effetti, solo la crisi dei semiconduttori l'ha privata di risultati migliori negli ultimi anni.

Ma perché la Leon vende così bene? Fondamentalmente perché è un'auto “made in Spain” (viene prodotta a Barcellona) e perché ha la stessa piattaforma, gli stessi motori e gli stessi equipaggiamenti della Volkswagen Golf o dell'Audi A3, combinati con un design più appassionato e un motore più potente.

con un design più appassionato e un prezzo molto più interessante. Inoltre, per tutti gli amanti della sportività, la spinta del nuovo marchio Cupra, nato nel 2018, ha dato alla Leon un'immagine molto più desiderabile.

Seat Leon, gli interni

Seat Leon, gli interni

Dopo aver chiarito qual è l'auto preferita dagli spagnoli nell'ultimo decennio, va notato che, nell'ultimo anno, l'auto più venduta in Spagna è stata la Dacia Sandero. E lo ha fatto per molti motivi, a cominciare dal fatto di essere considerata un acquisto intelligente. Un modello con un prezzo di partenza conveniente, un equipaggiamento sempre migliore, molta tecnologia del Gruppo Renault e una versione crossover chiamata Stepway, che ha avuto molto successo in un mercato dominato dai SUV.

Inoltre, un altro dei suoi vantaggi è stato quello di offrire una versione equipaggiata con gas di petrolio liquefatto (Gpl), che le consente di accedere al badge ambientale ECO assegnato da Traffic, con molti vantaggi in termini di mobilità nelle grandi città. Inoltre, il basso prezzo del Gpl lo rende molto economico da utilizzare.

Perché ai turchi piace la Fiat Egea

La stella della Turchia è la Fiat Egea dal 2019. Il modello, venduto con il nome di Fiat Tipo in diverse regioni, è al primo posto nel primo trimestre del 2024. In realtà, le ragioni sono molteplici. Ma il motivo principale è il rapporto prezzo/prestazioni.

Fiat Egea Sedan, la vista di tre quarti anteriore

Fiat vende l'Egea in Turchia in quattro diversi tipi di carrozzeria: Egea berlina, Egea Cross, Egea Cross Wagon ed Egea Hatchback. Possiamo notare che la Egea Sedan è in cima alle classifiche dal 2019. Uno dei motivi principali è il rapporto prezzo/prestazioni. La grave crisi economica in Turchia ha causato un forte aumento dei prezzi delle auto con l'effetto del tasso di cambio. Nonostante ciò, la Fiat Egea è ancora una delle auto più convenienti vendute in Turchia.

Infatti, è uno dei pochi modelli il cui prezzo non supera il milione di lire turche, ovvero i 28.600 euro al cambio attuale.

Per spiegare l'impatto di questo prezzo, dobbiamo parlare di economia. Secondo i dati ufficiali, in Turchia una persona su due percepisce un salario minimo. Attualmente il salario minimo è di 17.002 lire turche, il che significa che un lavoratore deve lavorare per 58 mesi per poter acquistare un'auto del valore di 1.000.000 di lire.

Fiat Egea/Tipo, gli interni

Fiat Egea/Tipo, gli interni

Osserviamo i dati ufficiali per esemplificare il dominio di Egea. Se consideriamo il 2023, vediamo che la famiglia Egea ha venduto un totale di 124.142 unità. Nel 2023, che è riuscito a battere il record dell'ultimo decennio in termini di vendite totali di auto, sono state vendute 967.341 vetture. In altre parole, la famiglia Egea rappresenta da sola il 12% del mercato automobilistico totale.

La situazione non sarà molto diversa nel 2024. Nel periodo attuale, secondo i dati ufficiali, la famiglia Egea è leader nelle vendite totali. Nel primo trimestre dell'anno è riuscita a vendere un totale di 29.736 unità. La Egea berlina ha venduto 19.568 unità e la Egea Cross 9.755 unità.

In breve, sembra che Egea continuerà a essere il leader in Turchia per un po', grazie al suo prezzo e alle sue prestazioni.