La Fiat Grande Panda segna una svolta epocale nella storia della city car italiana che si evolve e cresce, come dice il nome, per diventare più grande e un po' anche SUV.

Appena presentata con le prime foto ufficiali, ma accompagnata da pochissime informazioni aggiuntive su dimensioni e motorizzazioni, la Grande Panda si prepara ad affiancarsi alla notissima Panda in vendita dal 2012 e in produzione almeno fino al 2027.

Pur con le scarse info disponibili è però già possibile fare un primo confronto tra Fiat Grande Panda e Fiat Panda "sulla carta", partendo dai dati disponibili per la nuova Citroen C3, auto gemella della Grande Panda che sfrutta la stessa piattaforma Smart Car.

Stile a confronto

Messe fianco a fianco, la Grande Panda e la Panda mostrano con evidenza la differenza di età e di stile dei due progetti, con la nuova Fiat che punta tutto sulle forme squadrate e moderne che in qualche modo ricordano anche la prima generazione della Panda, quella del 1980.

Fiat Grande Panda, la vista di tre quarti anteriore

Fiat Grande Panda, la vista di tre quarti anteriore

Fiat Panda, la vista di tre quarti anteriore

Fiat Panda, la vista di tre quarti anteriore

Le rotondità della Panda attualmente in vendita, anche in versione speciale Pandina, sono invece figlie del concetto di "Squircle", ovvero del cerchio e del quadrato fusi assieme, come le aveva concepite all'epoca il responsabile del design Roberto Giolito.

Fiat Grande Panda, la vista di tre quarti posteriore

Fiat Grande Panda, la vista di tre quarti posteriore

Fiat Panda, la vista di tre quarti posteriore

Fiat Panda, la vista di tre quarti posteriore

Gli interni della Grande Panda non sono ancora stati svelati, ma è lecito immaginare un'evoluzione piuttosto radicale della plancia che dovrebbe essere disposta in maniera lineare e semplice come sulla nuova Citroen C3. Non mancheranno però dei dettagli interni tipici delle nuove Fiat come quelli visti sulla Fiat 600.

Citroen C3, gli interni

Citroen C3, gli interni

Fiat Panda, gli interni

Fiat Panda, gli interni

Dimensioni a confronto

Arrivando alla questione dimensioni, punto fondamentale per capire quanto la Grande Panda si differenzi dalla Panda, basterebbe un solo dato, quello della lunghezza. La Grande Panda è infatti lunga 3,99 metri contro i 3,65/3,68 metri della Panda/Panda Cross.

Insomma sulla Grande Panda ci sono dai 29 ai 32 centimetri in più di lunghezza e questo dipende soprattutto dal passo attorno ai 2,50 metri che supera i 2,30 metri della Panda.

Fiat Grande Panda, la vista laterale

Fiat Grande Panda, la vista laterale

Fiat Panda, la vista laterale

Fiat Panda, la vista laterale

Anche la larghezza della Grande Panda si preannuncia superiore a quella della Panda, nell'ordine di quasi 1,75 metri contro 1,64 metri, mentre l'altezza dovrebbe essere solo di poco maggiore.

  Fiat Grande Panda Fiat Panda/Panda Cross
Lunghezza 3,99 m 3,65/3,68 m
Larghezza 1,75 m (stima) 1,64/1,66 m
Altezza 1,57 (stima) 1,55/1,63 m
Passo 2,54 (stima) 2,30 m
Bagagliaio Da 310 l (stima) Da 225 l

Tra le certezze, anche se non ufficializzate, della Grande Panda c'è anche l'aumento della capacità di carico del bagagliaio che se seguirà l'esempio della nuova C3 passerà a circa 310 litri (contro i 225 litri della Panda).

Il nostro video della Fiat Grande Panda

Motori a confronto

Per quanto riguarda le motorizzazioni si nota un certo distacco tra la Panda e la Grande Panda che per la prima volta si propone anche in versione elettrica al 100%. Quest'ultima dovrebbe essere spinta da un singolo motore elettrico da 113 CV collegato alle ruote anteriori.

La Grande Panda ibrida sembra invece destinata ad abbandonare il tre cilindri 1.0 mild hybrid 70 CV della Panda in favore del 1.2 mild hybird da 101 CV.

Ricordiamo invece che l'attuale Panda è disponibile solo con il cambio manuale a 6 marce abbinato al mild hybrid 1.0.

Fiat Grande Panda Fiat Panda/Panda Cross
1.2 mild hybrid 101 CV (stima) 1.0 mild hybrid 70 CV
Elettrica 113 CV (stima) -

Prezzi a confronto

Ancora non conosciamo i prezzi della Fiat Grande Panda, neppure a livello indicativo, ma andando a vedere il listino delle cugine Citroen C3 e Opel Frontera scopriamo che l'elettrica italiana potrebbe avere un prezzo compreso tra i 23.900 e i 29.900 euro e forse vicino ai 25.000 euro.

  Fiat Grande Panda Fiat Panda
1.0 mild hybrid 70 CV - 15.500 euro
1.2 mild hybrid 100 CV 20.000 euro (stima) -
Elettrica 113 CV 25.000 euro (stima) -

Discorso diverso per la Grande Panda mild hybrid che ha come metro di paragone la sola Frontera Hybrid 1.2 100 CV che è più grande e costa come minimo 24.500 euro (14.990 euro la C3 1.2 benzina non elettrificata). Ipotizzando per l'italiana un prezzo piuttosto competitivo possiamo immaginare un listino base di circa 20.000 euro contro i 15.500 euro base della Panda.

Le concorrenti

La Fiat Panda continuerà ancora per alcuni anni a sfidare le poche city car di segmento A rimaste sul mercato, concorrenti che in pratica si limitano a Hyundai i10, Kia Picanto, Mahindra KUV100, Renault Twingo, Suzuki Ignis e Toyota Aygo X.

Fiat Panda

Fiat Panda

Suzuki Ignis

Suzuki Ignis

Toyota Aygo X

Toyota Aygo X

La Fiat Grande Panda si appresta invece a entrare in competizione con alcune novità elettriche compatte come Dacia Spring e Renault 5 che hanno però posizionamenti di mercato un po' diversi.

Fiat Grande Panda

Fiat Grande Panda

Renault 5 E-Tech Electric

Renault 5 E-Tech Electric

Jeep Avenger

Jeep Avenger

Ovviamente la sfida si aprirà anche con altre vetture ibride ed elettriche di Stellantis come la citata Citroen C3, oltre a Peugeot 208 e Opel Corsa, senza dimenticare Jeep Avenger e Suzuki Swift.

Fotogallery: Fiat Grande Panda (2024)