L'Italia è da sempre patria delle supercar, quelle auto sportive e ultra sportive che fanno sognare milioni di appassionati in tutto il mondo e che riempiono i garage di ricchi collezionisti e fortunati conoscitori del genere.

Ferrari, Lamborghini, Pagani, Maserati, Alfa Romeo, Bizzarrini, Iso rivolta e De Tomaso, solo per citare alcuni nomi che hanno fatto grande la tradizione italiana delle coupé sportive e delle "berlinette", sono i grandi maestri che oggi guidano l'esercito delle nuove startup italiane che vogliono produrre supercar.

Le nuove supercar italiane, scopriamole una a una

La nostra idea è quella di fare una sorta di censimento di tutti questi nuovi marchi emergenti in cerca di gloria e desiderosi di far scendere in strada e in pista le auto più veloci, belle e desiderabili. Inauguriamo quindi oggi una nuova serie di appuntamenti che ci faranno conoscere da vicino la speciale categoria "piccole supercar crescono", quella delle aziende italiane più dinamiche e attive.

Mazzanti Evantra Pura
Mazzanti Evantra Pura
FV Frangivento Sorpasso GT3
FV Frangivento Sorpasso GT3
Ares Design S1 Project
Ares Design S1 Project

In ogni puntata di questo viaggio ci occuperemo di una di queste startup, scopriremo nel dettaglio le supercar prodotte o ancora in fase di sviluppo, conosceremo meglio le persone che le hanno ideate, progettate e disegnate e cercheremo di capire quali sono i loro piani per il futuro.

Le puntate

  1. Ares Modena
  2. Mazzanti Automobili
  3. Angelelli Automobili
  4. Pambuffetti Automobili

Startup e non solo

Queste aziende emergenti, accomunate da una grande passione per l'auto e la voglia di creare qualcosa di unico, sono in alcuni casi delle vere e proprie startup innovative nel senso economico del termine, con organizzazione, investimenti e scalabilità da manuale.

Angelelli Automobili D-One Superperformante
Angelelli Automobili D-One Superperformante
Foto - Pambuffetti Automobili, tutte le supercar, l'azienda e il fondatore
Pambuffetti Automobili PJ-01

In altri casi siamo invece di fronte a società di recente creazione che puntano con pochi mezzi iniziali e tanta voglia di emergere a diventare le Ferrari del futuro. In fondo anche la Casa di Maranello ha avuto un suo inizio nel 1948 e pure Ferruccio Lamborghini è partito da zero quando ha deciso di fondare la sua azienda nel 1963.

Ecco allora che oggi troviamo a far notizia le nuove super sportive firmate Mazzanti, Ares Modena, Kimera o Frangivento, alcuni dei nomi che conosceremo meglio assieme a voi e che coinvolgeremo in questo progetto.

Gli esempi virtuosi

A dare speranza a questi nuovi creatori di supercar ci sono storie di successo che anche negli ultimi anni ci dimostrano quanto la voglia di supercar e hypercar sia grande in tutto il mondo. Marchi come Pagani, Koenigsegg o McLaren dimostrano come sia possibile creare capolavori stradali con qualche decennio di grande lavoro e investimenti.

Se poi il fondatore si chiama Mate Rimac, allora è possibile "bruciare le tappe" e arrivare nel giro di pochi anni da una piccola azienda croata a un nuovo impero delle hypercar elettriche chiamato Bugatti-Rimac. Un esempio per tutti coloro che vogliono creare supercar e hanno mezzi e tenacia per riuscire.