Come, quando e dove effettuare il pagamento della tassa automobilistica nel cuore verde d'Italia

Ci sono leggi e regolamenti che cambiano a seconda della regione e tra questi rientrano anche alcuni tributi locali come il bollo auto, che si paga in tutta Italia ma con costi e procedure stabilite dalle amministrazioni locali.

Il ciclo di articoli di approfondimento che percorre lo Stivale in ordine di popolazione (sotto trovate tutti i link agli articoli già pubblicati) ci porta in Umbria: qui, per versare la quota del bollo ci sono diverse opzioni tra cui scegliere, che vanno dai classici intermediari fisici, come tabaccai e uffici postali, a servizi online, per esempio Bollonet di ACI.

Indice:

Calcolo bollo auto

L'importo si ricava moltiplicando i kW di potenza riportati nel libretto alla voce (P.2) per la tariffa stabilita secondo la classe di emissioni, che ha un importo fino a 100 kW e uno differente per quelli che superano quel limite con un costo differente per tutti quelli che eccedono i 100 kW. Ecco la tabella specifica del 2021, che trovate anche qui (volendo si può anche utilizzare il servizio online di ACI):

Classe ambientale Fino a 100 kW di potenza Oltre i 100 kW di potenza
Euro IV, V e VI 2,58 €/kW 3,87 €/kW
Euro III 2,70 €/kW 4,05 €/kW
Euro II 2,80 €/kW 4,20 €/kW
Euro I 2,90 €/kW 4,35 €/kW
Euro 0 3,00 €/kW 4,50 €/kW

Occorre poi ricordare che per chi sceglie il pagamento frazionato anziché annuale gli importi sono leggermente superiori.

Quando si deve pagare il bollo

Il bollo è una tassa di possesso che in Umbria è dovuta da tutti coloro che risultano essere proprietari o locatari utilizzatori, in caso di prestito a lungo termine, di un’autovettura iscritta al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). La prima quota va versata entro la fine del mese di immatricolazione del veicolo, o entro la fine di quello successivo se l'immatricolazione avviene negli ultimi 10 giorni del mese. La tassa auto deve essere poi rinnovata ogni anno, entro il termine del mese successivo alla scadenza.

Ci sono alcune categorie di veicoli che sono esentate dal pagamento del bollo, come quelli ultratrentennali, soggetti alla sola tassa di circolazione (diritto fisso pari a 25,82 euro per gli autoveicoli e a 10,33 euro per i motoveicoli). Per ulteriori informazioni circa esenzioni e sconti, per esempio in caso di conducenti con disabilità o veicoli a trazione elettrica, ci si può riferire alla pagina dedicata sulla pagina del portale ACI dedicata alla Regione Umbria, nella sezione “Riduzioni ed esenzioni”.

Chi teme di dimenticarsi di pagare nei termini il bollo auto, può registrarsi gratuitamente al servizio “Ricorda La Scadenza” di ACI, che avvisa quando arriva il momento di effettuare il versamento.

Pagamento tramite sportelli o intermediari

Uno dei metodi più diffusi per pagare la tassa auto è rivolgersi ai numerosi intermediari fisici disseminati sul territorio regionale. Questi devono essere dei Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) accreditati sulla piattaforma online pagoPA, tramite cui dallo scorso anno si effettuano tutti i versamenti indirizzati alla Pubblica Amministrazione.

Nella regione umbra i canali fisici a cui ci si può rivolgere sono: le Delegazioni ACI o altre Agenzie di Pratiche Auto autorizzate (Sermetra, Isaco, PTAvant, Stanet; Agenzia Italia Net Service); i tabaccai abilitati e i punti vendita lottomatica; gli sportelli postali o degli istituti di credito accreditati come PSP. Di solito all’importo del bollo viene applicata una commissione, il cui costo varia a seconda dell’intermediario scelto.

Pagamento via internet tramite pagoPA

Chi preferisce pagare il bollo via internet ha due possibilità: la prima è pagare attraverso il servizio Bollonet di ACI, la seconda è utilizzare uno dei servizi di homebanking messi a disposizione dagli istituti di credito abilitati come PSP. Infatti, anche i versamenti online avvengono esclusivamente tramite la piattaforma pagoPA. Anche pagare online può comunque comportare delle commissioni, che variano a seconda della modalità scelta.

In sintesi

Ecco tutte le modalità di pagamento del bollo in Umbria:

A) Sportelli o intermediari

  • Delegazioni ACI e altre agenzie di pratiche auto (Sermetra, Isaco, PTAvant, Stanet; Agenzia Italia Net Service)
  • sportelli e ATM degli istituti bancari accreditati (PSP aderenti alla piattaforma pagoPA)
  • uffici di Poste Italiane
  • tabaccherie e punti vendita lottomatica

B) Via internet (pagoPA)

  • Bollonet di ACI
  • homebanking (Istituti di Credito e di Poste Italiane purché aderenti alla piattaforma pagoPA)

Come pagare il bollo nelle varie regioni