Il bollo auto 2024 fa parte delle tasse che gli automobilisti dovranno pagare nel nuovo anno. Si tratta di una tassa da pagare non solo se si utilizza l'auto, ma anche se la si tiene ferma nel box.

Il bollo auto è infatti una tassa sul possesso, da pagare per ogni veicolo (che si tratti di moto, auto o furgone) intestato. A cambiare sono importi e scadenze: l'ammontare del bollo auto infatti dipende dalla potenza del motore - espressa in kW e non in CV - mentre per la scadenza bisogna guardare il mese di prima immatricolazione. 

La vera novità del bollo auto 2024 è rappresentata dalla sanatoria sui mancati pagamenti tra il 2000 e il 2015 per una cifra non superiore ai 1.000 euro. Ma ci arriviamo dopo.

Bollo auto 2024: quando bisogna pagare 

Come detto il pagamento del bollo auto dipende da quando l'auto è stata immatricolata per la prima volta. Quindi non tutti lo devono pagare nello stesso mese. Facciamo un esempio: se la prima immatricolazione è avvenuta ad aprile, il bollo auto andrà pagato a maggio.

Come si evince quindi il pagamento del bollo auto va effettuato entro l'ultimo giorno del mese successivo alla scadenza, contrariamente al primo pagamento che va effettuato nel mese di immatricolazione.

Per il pagamento del bollo auto per un'auto nuova appena acquistata questo va pagato entro il mese, a meno che l'acquisto non sia avvenuto negli ultimi 10 giorni del mese. In questo caso il pagamento può essere effettuato entro l'ultimo giorno del mese successivo.

Bollo auto 2024, le scadenze

Di seguito tutte le scadenze bollo auto 2024 ed entro quando bisogna pagarlo

  • Scadenza bollo auto dicembre 2023: da pagare tra il 1° e il 31 gennaio 2024;
  • Scadenza bollo auto gennaio 2024: da pagare tra il 1° e il 28 febbraio 2024;
  • Scadenza bollo auto febbraio 2024: da pagare tra il 1° e il 31 marzo 2024
  • Scadenza bollo auto marzo 2024: da pagare tra il 1° e il 30 aprile 2024
  • Scadenza bollo auto aprile 2024: da pagare tra il 1° e il 31 maggio 2024;
  • Scadenza bollo auto maggio 2024: da pagare tra il 1° e il 30 giugno 2024;
  • Scadenza bollo auto giugno 2024: da pagare tra il 1° e il 31 luglio 2024
  • Scadenza bollo auto luglio 2024: da pagare tra il 1° e il 31 agosto 2024;
  • Scadenza bollo auto agosto 2024: da pagare tra il 1° e il 30 settembre 2024;
  • Scadenza bollo auto settembre 2024: da pagare tra il 1° e il 31 ottobre 2024;
  • Scadenza bollo auto ottobre 2024: da pagare tra il 1° e il 30 novembre;
  • Scadenza bollo auto novembre 2024: da pagare tra il 1° e il 31 dicembre;
  • Scadenza bollo auto dicembre 2024: pagamento dall’1 al 31 gennaio 2024

Bollo auto 2024, quanto costa

Con il 2024 non ci saranno novità per quanto riguarda il costo del bollo auto che, come detto, si calcola in base alla potenza espressa in kW. Non ci sono però calcoli uguali per tutti i modelli: bisogna infatti considerare la classe del proprio veicolo, se Euro 6, Euro 5, Euro 4 o inferiore.

Per aiutarvi nel calcolo del bollo auto vi riportiamo di seguito la tabella riassuntiva: dovete moltiplicare la cifra indicata per i kW del vostro veicolo, utilizzando la colonna centrale se non supera i 100 kW, quella a destra per ogni kW eccedente tale limite. 

La tabella del calcolo bollo auto

Classe ambientale

Fino a 100 kW di potenza

Oltre i 100 kW di potenza

Euro IV, V VI

2,58 €/kW

3,87 €/kW

Euro III

2,70 €/kW

4,05 €/kW

Euro II

2,80 €/kW

4,20 €/kW

Euro I

2,90 €/kW

4,35 €/kW

Euro 0

3,00 €/kW

4,50 €/kW

Per fare un esempio un'auto omologata Euro 6 con potenza di 55 kW pagherà 55x2,58 euro, ovvero 141,90 euro, mentre una Euro 6 con potenza di 120 kW pagherà (100x2,58)+(20x3,87), ovvero 335,4 euro. Bisogna poi aggiungere l'addizionale regionale, diversa da regione a regione.

Bollo auto 2024, dove si paga

Pagare il bollo auto 2024 è facile e ci sono differenti modalità: sia fisiche, recandosi presso sportelli convenzionati oppure online, utilizzando vari sistemi telematici a disposizione dei cittadini, dal sito ufficiale dell'ACI a quello della regione di appartenenza, passando per app come Satispay.

Le modalità possono cambiare da regione a regione. Per comodità vi riportiamo qui di seguito le istruzioni per pagare il bollo auto in ciascuna delle regioni italiane:

Come non pagare il bollo auto 2024

La buona notizia è che non tutti devono pagare il bollo auto: come avviene per molte altre tasse infatti ci sono esenzioni per alcune tipologie di veicoli. Ecco la lista delle auto che non pagano il bollo

  • auto elettriche
  • auto ibride (esenzione completa o agevolazioni)
  • veicoli appartenenti a disabili
  • veicoli d'epoca con più di 30 anni
  • veicoli appartenenti a organizzazioni senza scopo di lucro

Bollo auto 2024 e superbollo

Nonostante i proclami del Governo Meloni di maggio 2023 il superbollo rimane al suo posto, segno di come la sovrattassa per le auto più potenti sia destinata a rimanere anche per i prossimi anni, nonostante gli "appena" 100 milioni di euro all'anno portati nelle casse dello stato. Ma cos'è il superbollo auto?

Si tratta di un pagamento extra introdotto nel 2011 dall'allora governo Monti dedicato a tutte le auto con potenza superiore ai 185 kW. Per loro bisogna pagare 20 euro per ogni kW in eccesso, con importo che diminuisce col passare degli anni secondo questo schema:

  • 60% dell'importo tra il 6° e il 10° anno di vita dell'auto
  • 30% dell'importo tra l'11° e il 14° anno di vita dell'auto
  • 15% dell'importo tra il 15° e il 19° anno di vita dell'auto.