Le auto ibride plug-in o PHEV sono quelle ibride che possono essere ricaricate anche a una presa di corrente e che permettono di percorrere diverse decine di chilometri in modalità elettrica.

Sono auto che sulla base dei dati di omologazione hanno bassissimi livelli di emissioni di CO2 e possono godere in molti Paesi di incentivi e agevolazioni fiscali, ma che vanno utilizzate nel modo giusto, ovvero ricaricando regolarmente la batteria di trazione.

Nei listini europei ci sono già più di cento modelli di auto ibride plug-in e il 2024 si annuncia come un anno ricco di novità in questa categorie delle ibride ricaricabili alla spina, soprattutto SUV, ma anche familiari, supercar e hypercar. Scopiamo assieme quali sono queste oltre 30 novità plug-in del 2024, senza contare i diversi restyling in arrivo.

Aston Martin

Aston Martin è uno dei marchi che proprio nel 2024 si avvia sulla strada dell'elettrificazione, iniziando proprio dalla tecnologia ibrida plug-in. La prima novità ad arrivare è l'Aston Martin Valhalla, la supercar col 4.0 V8 biturbo e due motori elettrici da 950 CV totali.

Aston Martin Valhalla (2023)

Aston Martin Valhalla

Le ultime indiscrezioni danno anche per possibile in debutto nel 2024 delle versioni ibride plug-in delle coupé DB12 e Vantage, oltre al super SUV Aston Martin DBX, con potenze che potrebbero superare i 700 CV.

Audi

Con la sua nuova strategia dei numeri dispari per le auto con motore termico, Audi si prepara a presentare nel 2024 le Audi A5 Sportback e A5 Avant, eredi spirituali e tecniche dell'attuale A4 che avranno anche motorizzazioni ibride plug-in.

Audi A5 Avant, nuove foto spia

Audi A5 Avant, nuove foto spia

Stessa sorte per la nuova Audi RS 7, la sportiva berlina e familiare discendente della RS 6 che nel 2024 proporrà per la prima volta una motorizzazione PHEV da oltre 600 CV. Versioni plug-in sono attese anche per il resto della nuova gamma A7.

BMW

La BMW ha già aperto gli ordini per due Serie 5 che saranno consegnate proprio nel 2024: si tratta delle BMW 530e (anche Touring) e 550e xDrive, rispettivamente col 2.0 elettrificato da 299 CV e col 3.0 da 489 CV.

Foto spia della BMW M5 Touring

BMW M5 Touring, le foto spia

Attesissima dagli appassionati del genere "sportive per famiglia" è poi la nuova BMW M5 berlina e M5 Touring, per la prima volta mossa da un poderoso powertrain 4.4 V8 biturbo ibrido plug-in da oltre 700 CV.

Ferrari

I fortunati clienti che hanno prenotato la Ferrari SF90 XX Stradale, così come i futuri proprietari della SF90 XX Spider, attendono nel 2024 le prime consegne dell'hypercar targata più estrema del Cavallino Rampante.

Ferrari SF90 XX, la prova

Ferrari SF90 XX Stradale

L'ibrida plug-in di Maranello ha il 4.0 V8 biturbo e tre motori elettrici da 1.030 CV totali che tocca i 320 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in appena 2,3 secondi. L'autonomia in modalità elettrica è di 25 km.

GWM

Il gruppo cinese Great Wall Motor, ora abbreviato come GWM, porta nel 2024 in Europa la sua WEY 03, SUV ibrido plug-in che con una grande batteria da 34 kWh che promette fino a 130 km di autonomia elettrica.

GWM WEY 03

GWM WEY 03

La WEY 03 monta, a differenza dei classici "millecinque" delle plug-in cinesi, un motore 2.0 turbo benzina a quattro cilindri. A questo si aggiunge un motore elettrico per la trazione anteriore da 367 CV e due elettromotori per l'integrale da 442 CV.

Honda

La prima Honda CR-V ibrida plug-in è stata annunciata col debutto della sesta generazione del SUV giapponese, ma le prime consegne sono attese proprio tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024.

Honda ZR-V e Honda CR-V: ibridi full hybrid e plug-in

Honda CR-V

L'inedita Honda CR-V e:PHEV 2.0l ha una potenza complessiva di 184 CV trasmessi alle ruote anteriori e grazie a una batteria da 17,7 kWh promette un'autonomia elettrica fino a 81 km.

Hyundai

La nuova Hyundai Santa Fe, che sarà nelle concessionarie nella primavera 2024, si caratterizza sia per le inedite forme squadrate e imponenti di un SUV lungo 4,83 metri, ma anche per le motorizzazioni elettrificate che includono l'ibrida plug-in.

Hyundai Santa Fe 2023

Hyundai Santa Fe

La Santa Fe ibrida plug-in utilizza il motore 1.6 turbo benzina unito a un motore elettrico per 260 CV, ha la trazione anteriore o integrale e i 7 posti.

Lamborghini

Anche Lamborghini si dà alla completa elettrificazione della gamma e dopo l'appena lanciata Revuleto prepara a far debuttare nel 2024 le versioni ibride plug-in della Urus e dell'erede di Huracan.

Lamborghini Huracan Hybrid, il render di Motor1.com

Lamborghini Huracan Hybrid, il render di Motor1.com

Per il SUV Lamborghini, di cui si sono già visti diversi prototipi su pista e in strada, si ipotizza l'utilizzo del motore V8 biturbo e di un elettrico da 830 CV. Per la nuova supercar che va a sostituire la Huracan le ultime indiscrezioni parlano sempre di un V8 biturbo ibrido plug-in, ma con potenze tra i 700 e i 900 CV.

Mazda

Presentata quasi un anno fa, la Mazda MX-30 E-SKYACTIV R EV sta per arrivare nelle concessionarie e si presenta come un SUV ibrido plug-in con motore rotativo Wankel che funge da range extender.

Foto - Mazda MX-30 R-EV Prova_2

Mazda MX-30

Questo significa che su questa MX-30 la trazione sulle ruote è sempre affidata a un motore elettrico da 170 CV che agisce sulle ruote anteriori, mentre il Wankel da 830 cc funge da generatore per la batteria da 17,8 kWh. L'autonomia dichiarata in elettrico è di 85 km.

A questa dovrebbe aggiungersi nel 2024 la Mazda CX-80, maxi SUV a 7 posti con l'unità 2.5 ibrida plug-in a benzina da 328 CV della CX-60.

Mercedes

Mercedes si appresta a sfornare nuove auto ibride plug-in nel 2024 con il suo marchio sportivo Mercedes-AMG. Si parte con le prime consegne della Mercedes-AMG GLC 63 S E-Performance 4Matic, sia SUV che Coupé da 680 CV, oltre che dell'inedita Mercedes-AMG GLE 53 Hybrid 4Matic+ (SUV e Coupé) da 544 CV che fa anche 87 km in elettrico.

Mercedes-AMG SL 63 S E Performance (2024)

Mercedes-AMG SL

Certo è anche l'arrivo della strepitosa Mercedes-AMG SL 63 S E Performance da 816 CV che fa 13 km a zero emissioni, mentre si attende ancora la presentazione ufficiale della sorella coupé Mercedes-AMG GT 63 S E Performance e della più compatta Mercedes-AMG CLE 63.

Mitsubishi

Per Mitsubishi il 2024 è l'anno della nuova Outlander, il SUV di quarta generazione che fa il suo debutto ufficiale in Europa col motore 2.4 abbinato a due motori elettrici per 252 CV totali, la trazione integrale e 87 km di autonomia elettrica.

Nuova Mitsubishi Outlander (2021)

Mitsubishi Outlander

Nei Paesi dove ancora non è arrivata si attendono poi le consegne della nuova Mitsubishi ASX, il SUV compatto ibrido plug-in basato sulla Renault Captur che ha 158 CV e un'autonomia elettrica di circa 50 km.

Peugeot

Il 2024 potrebbe essere anche l'anno del debutto per la versione ibrida plug-in della nuova Peugeot 3008, annunciata e ancora senza dettagli ulteriori su potenza, batteria e autonomia.

La nuova Peugeot 3008

Peugeot 3008

Ad affiancarla già dal prossimo anno potrebbe esserci anche la nuova Peugeot 5008 che sarà presentata ad agosto in versione elettrica e a seguire dalle mild hybrid e plug-in hybrid.

Renault

Per Renault la più importante novità con motorizzazione ibrida plug-in è la Rafale, grande SUV coupé francese che viene commercializzato nella primavera del 2024.

Esterno Renault Rafale 2024

Renault Rafale

La variante ibrida plug-in della Renault Rafale arriverà dopo il lancio col 1.2 turbo e tre motori elettrici che le regalano la trazione integrale e 300 CV di potenza complessiva.

Skoda

Anche il grande SUV di Skoda, la Kodiaq, si dà al plug-in hybrid con la seconda generazione appena svelata e in arrivo nel secondo trimestre del 2024. La prima Kodiaq PHEV monta il 1.5 benzina elettrificato da 204 CV e ha un'autonomia elettrica dichiarata di 100 km.

Foto - Skoda Kodiaq (2024)

Skoda Kodiaq

La Casa boema lancia nel 2024 anche la nuova Skoda Superb, sia con carrozzeria berlina che wagon, disponibile pure lei con la motorizzazione 1.5 TSI ibrida plug-in da 204 CV abbinata alla batteria da 25,7 kWh e con autonomia elettrica oltre i 100 km nel ciclo WLTP.

Toyota

Una delle nuove ibride plug-in più attese del 2024 è la Toyota C-HR 2.0 PHEV che arriva entro l'anno col motore duemila elettrificato da 223 CV totali e trazione anteriore.

 Foto - Toyota C-HR 2023 - immagini - photogallery

Toyota C-HR

La C-HR plug-in ha una batteria da 13,8 kWh e un'autonomia dichiarata di 66 km in modalità elettrica.

Volkswagen

Volkswagen ha in serbo due novità ibride ricaricabili alla spina per il 2024. Si parte con la nuova Tiguan che sarà disponibile in due versioni 1.5 TSI elettrificate da 204 CV e 272 CV. In entrambi i casi la batteria da 19,7kWh promette un range elettrico fino a 100 km.

La nuova Volkswagen Tiguan

Volkswagen Tiguan

L'altra è la nuova Volkswagen Passat Variant che sarà offerta anche con le stesse motorizzazioni ibride plug-in della Tiguan, con 204 e 272 CV e un'autonomia elettrica di 100 km.