Scopriamo assieme la classifica di chi consuma meno fra le auto a benzina, diesel, GPL, metano, ibride ed elettriche

Col 2019 è iniziato il sesto anno di appuntamenti con la prova consumi reali Roma-Forlì, quella che mette a confronto le auto nuove sul terreno dell'efficienza e della capacità di utilizzare poco carburante o elettricità. Arrivati alla fine del primo semestre è giunto il momento di fare già un bilancio, una classifica consumi reali di metà 2019 che, per quanto provvisoria, è utile per capire quli sono le auto nuove che consumano di meno quando vengono impegnate su un percorso standard e ripetibile.

Una piccola anticipazione: a vincere la classifica assoluta semestrale è la Toyota Prius AWD-i. Nelle tabelle per alimentazione e in quella assoluta trovate il risultato in l/100 km (e in km/l), oltre al link alle singole prove.

Le due regine del risparmio

Al di fuori delle classifiche che trovate qui sotto - e che ancora non vi sveliamo - c'è poi la graduatoria delle auto che spendono di meno per fare lo stesso percorso di 360 km, le regine del risparmio che incidono poco sul portafogli. Al primo posto, come nella classifica 2018, c'è ancora un'elettrica, l'Audi e-tron che si accontenta di spendere 14,77 euro per caricare la batteria. Seconda, a brevissima distanza, è la Renault Twingo GPL che registra una spesa di soli 14,85 euro.

Classifica benzina

Mazda 3 Hybrid, la prova consumi

Il sistema mild hybrid applicato al motore "duemila" permette alla Mazda3 2.0 Skyactiv G M Hybrid di guadagnare la prima posizione fra le auto a benzina, con un'ottima media di consumo di 4,30 l/100 km (23,26 km/l). Seconda è la più compatta Audi A1 Sportback "mille" con 4,35 l/100 km e terza la Mercedes Classe A che registra 4,70 l/100 km.

Classifica diesel

Peugeot 508 diesel, la prova consumi

Più ricca è la classifica delle auto diesel provate da inizio anno, un po' a sorpresa dominata da una vettura di segmento medio come la nuova Peugeot 508: i suoi 3,80 l/100 km (26,32 km/l) le valgono il primo posto a gasolio davanti alla quasi altrettanto efficiente Seat Ibiza che si ferma a 3,85 l/100 km. Sul terzo gradino del podio c'è una compatta di nuovo tipo come la Kia Proceed capace di 4,20 l/100 km.

Classifica GPL

Renault Twingo GPL, la prova consumi

Fra le auto a GPL il confronto di metà 2019 si riduce a due sole auto e vede vincitrice la piccola Renault Twingo a gas con un consumo medio di 6,60 l/100 km (15,15 km/l). Più staccata è la vendutissima Dacia Duster a quota 7,60 l/100 km.

Classifica metano

Il difficile momento dell'auto a metano, con immatricolazioni italiane in calo anche a giugno 2019 (-29,1%), si riflette pure nella classifica di metà anno che non riporta nessun modello a gas naturale fra le prove dei consumi reali. Il vento è però cambiato, visto che ci sono tante novità a metano in arrivo (qui la lista), per cui ci ripromettiamo di colmare la lacuna con nuove prove entro la fine del secondo semestre.

Classifica ibride (full hybrid)

Toyota Prius AWD-i, la prova consumi

Anche la classifica delle auto ibride non ricaricabili (le full hybrid) è piuttosto ricca di contendenti. A vincere è una specialista dell'efficienza come la Toyota Prius che in versione AWD-i a trazione integrale diventa l'auto che consuma meno nel trimestre e la full hybrid migliore di sempre, anche nella classifica assoluta dal 2013 ad oggi. I suoi 3,20 l/100 km (31,25 km/l) sono davvero straordinari. A seguire troviamo Toyota Corolla e Lexus UX, rispettivamente con 3,90 e 4,35 l/100 km.

Classifica ibride plug-in

Mercedes Classe E plug-in diesel, la prova consumi

Il mercato delle auto ibride ricaricabili, le cosiddette plug-in o PHEV, è sempre più affollato di nuovi modelli sia con motori a benzina che diesel. A guidare questa speciale classifica è una novità assoluta come la Mercedes Classe E a gasolio (+ elettrico ricaricabile) che porta a casa un risultato di tutto rispetto: 3,45 l/100 km (28,99 km/l) degni delle migliori citycar. Più lontane sono la BMW Serie 2 Active Tourer e la Mitsubishi Outlander.

Classifica elettriche

Audi e-tron, la prova consumi

Un po' il caso e un po' il lento arrivo di nuove auto elettriche hanno fatto sì che da gennaio sia stata provata nel Roma-Forlì una sola auto a batteria, la grande e lussuosa Audi e-tron che non può fare meglio di 19,0 kWh/100 km (5,26 km/kWh). Ciò non toglie che con un costo medio italiano di 0,2151 euro/kWh la spesa del viaggio sia la migliore del semestre: 14,77 euro. Nel corso dell'anno cercheremo di provare sempre più auto elettriche.

Elettriche  
19,0 (5,26) Audi e-tron 55 quattro Business ***

Classifica assoluta

Per chiudere vediamo la classifica assoluta dei consumi gennaio-giugno 2019, senza disitnzione di alimentazione, carburante e livello di elettrificazione. A vincere è la Toyota Prius AWD-i, davanti alla Mercedes E 300 de EQ Power e alla Peugeot 508 BlueHDi 130, prima delle non elettrificate.

Legenda

l/100 km (km/l)
* Prova con alimentazione a GPL
*** Prova con alimentazione elettrica - kWh/100 km (km/kWh)