La rubrica dei consumi reali si prende una breve pausa estiva nelle prime settimane di agosto e volge lo sguardo indietro,  con la classifica delle auto che consuma meno tra i modelli provati tra gennaio e luglio 2021.

Nessuna classifica generale del nostro Roma - Forlì, ma uno sguardo parziale per la prima metà del 2021. 

Questo primo consuntivo di metà anno (o poco più) ci dice quali sono le regine dei consumi tra le ultime novità provate. Abbiamo così stilato le classifiche provvisorie 2021 per le più recenti auto a benzina, diesel, metano, full hybrid, plug-in hybrid ed elettriche. Qui sotto trovate le vincitrici per categoria, a esclusione delle auto a GPL che ancora non sono state provate nel 2021.

Nuove campionesse del risparmio

Prima di lasciarvi alle graduatorie per alimentazione, vogliamo segnalare due importanti risultati ottenuti nella prova dei consumi reali di quest'anno. Uno è il record assoluto di spesa ottenuto dalla Renault Zoe che riesce a percorrere i 360 km del tragitto standard con appena 8,53 euro di elettricità che equivalgono a 2,36 euro/100 km.

L'altro è quello registrato dalla Skoda Octavia Wagon a metano che, pur con tutta la generosa abitabilità e lo spazio di carico da familiare, il cambio automatico e 130 CV si limita a spendere 9,24 euro per il gas naturale (2,56 euro/100 km). In pratica è il terzo miglior risultato di sempre.

Classifica benzina

A dominare la graduatoria delle auto a benzina è, in questo primo scorcio di 2021, la Hyundai i30 con motore 1.0 mild hybrid (MHEV) da 120 CV. La cinque porte coreana entra nella Top 10 di alimentazione con una spettacolare media di 3,90 l/100 km, pari a 25,6 km/l e a 22,87 euro di spesa per la benzina.

Hyundai i30 1.0 mild hybrid, la prova consumi

Bene anche la nuova Dacia Sandero Streetway col motore 1.0 TCe da 90 CV, piazzata al secondo posto, e la Fiat Panda Sport che sfrutta il nuovo 1.0 tre cilindri mild hybrid da 70 CV per ottenere il terzo posto.

Classifica diesel

Il calo di vendite delle auto alimentate a gasolio si riflette nelle poche novità diesel provate da inizio 2021. Fra le tre auto testate stravince la nuova Citroen C4 BlueHDi 130 con cambio automatico 8 marce che entra nel ristretto club delle auto "sotto i 4 l/1000 km" con i suoi spettacolari 3,35 l/100 km (29,85 km/l) e una spesa di 18,68 euro.

Citroen C4 diesel (2021), la prova consumi

Sul secondo gradino del podio si piazza la Ford Kuga diesel in versione mild hybrid, mentre più lontana è la Land Rover Discovery con l'ormai pensionato motore diesel V6 da 306 CV.

Classifica metano

Due auto a metano e due Skoda per la prova consumi reali 2021, con la Octavia Wagon 1.5 G-TEC che ottiene una strabiliante media di 2,65 kg/100 km (37,74 km/kg) e spende solo 9,24 euro di gas.

Skoda Octavia Wagon 1.5 metano (2021), la prova consumi
Modello kg/100 km (km/kg)
Skoda Octavia Wagon 1.5 G-TEC Executive DSG 2,65 (37,74)
Skoda Scala 1.0 G-TEC 90 CV Sport 3,45 (28,99)

Sempre efficiente, ma meno del "millecinque", è il motore 1.0 G-TEC a metano della Skoda Scala che ottiene comunque ottime economie sulla spesa di viaggio.

Classifica full hybrid

A vincere la sfida delle auto full hybrid è ancora una volta un'auto asiatica, la nuova Hyundai Tucson 1.6 Hybrid che riporta un ottimo consumo di 5,45 l/100 km (18,35 km/l).

Nuova Hyundai Tucson ibrida, la prova consumi

Un po' dietro e a pari merito ci sono la Hyundai Santa Fe con lo stesso motore ibrido da 230 CV (più la trazione integrale) e la Honda CR-V Hybrid, sempre 4x4.

Classifica plug-in hybrid

Quella delle auto ibride plug-in è la categoria con più pretendenti al titolo, ma a guadagnarsi la prima posizione è una sola, la nuovissima Toyota RAV4 Plug-in Hybrid. Il SUV compatto/medio giapponese stupisce con un consumo medio di appena 3,25 l/100 km (30,77 km/l) che la posizionano nella Top 5 delle ibride ricaricabili alla spina.

Toyota RAV4 ibrida plug-in, la prova consumi

Poco distante è la Mercedes CLA Shooting Brake ibrida plug-in e terza è una delle poche plug-in ibrid con motore diesel, la Mercedes GLC 300 de 4Matic EQ-Power che spicca in efficienza tra i SUV medi.

Classifica elettriche

La sorpresa di questa prima metà del 2021 arriva dalla Renault Zoe R135, l'elettrica francese che mette a segno un nuovo primato di consumi per le auto a batteria con una media di 11,0 kWh/100 km (9,09 km/kWh) a temperature estive. La spesa per il viaggio di 360 km è la più bassa di sempre: 8,53 euro di elettricità.

Renault Zoe (2021), la prova consumi
Modello kWh/100 km (km/kWh)
Renault Zoe Intens R135 11,0 (9,09)
Opel Corsa-e Elegance 17,2 (5,81)
Volkswagen ID.3 1st edition Max 17,2 (5,81)
Lexus UX 300e Luxury 18,7 (5,35)
Audi e-tron S Sportback sport attitude quattro 22,4 (4,46)

Seconda è l'altrettanto compatta Opel Corsa-e provata con le rigide temperature invernali, a pari merito con la Volkswagen ID.3 testata in primavera. Ricordiamo infatti che il caldo e il freddo influiscono in maniera sensibile sull'efficienza delle auto elettriche, come spiegato qui.

La classifica consumi generale

Come scritto all'inizio la classifica consumi che trovate qui sopra si riferisce unicamente alle auto provate tra gennaio e luglio 2021, ecco quindi perché non troverete modelli più parchi ma provati prima di gennaio 2021.

Naturalmente il nostro Fabio Gemelli ha stilato una classifica generale dei consumi di tutte le auto benzina, diesel, mild hybrid, full hybrid, plug-in ed elettriche provate nel corso degli anni. Se volete quindi sapere qual è l'auto che consuma meno, l'elettrica più efficiente e altro non dovete fare altro che leggere la classifica consumi generale aggiornata.